Fatih, Fener e Balat

Fener

Le zone di Fatih, Fener e Balat sono sicuramente le più ricche di storia, le più affascinanti e caratteristiche di tutta Istanbul. Proprio per questi motivi rientrano nella lista dei patrimoni dell’Unesco. Ma nonostante ciò sono visitate da meno dell’1% dei turisti che visitano Istanbul. Com’è possibile una cosa del genere?

I motivi sono molti, ma la colpa principale è sicuramente da attribuire alla cosiddetta “industria del turismo”, che semplifica tutto e attua una riduzione stereotipata della città, per massimizzare i suoi profitti. La città viene quindi sostituita e rimpiazzata da una sua immagine artefatta, ed è quest’ultima purtroppo che viene visitata dalla quasi totalità dei turisti.

Noi per nostra filosofia ci opponiamo a tutto questo, e speriamo che la gente abbia la curiosità e la voglia di scoprire le reali bellezze di Istanbul.

Parliamo di 3 quartieri davvero centrali per comprendere appieno la storia e la cultura di questa città, zone in cui i popoli e le religioni si sono nel tempo mescolati e sovrapposti, evidenziando e portando fino ai giorni nostri una straordinaria ricchezza di architetture, di monumenti religiosi, di colori e di prelibatezze gastronomiche. I 3 quartieri si trovano all’interno delle mura della città vecchia, ad ovest di Eminönü e si affacciano sul Corno d’Oro. Sono zone non propriamente agevoli da visitare se non accompagnati da gente che le conosce, non perché siano pericolose, ma perché non sono assolutamente battute dai turisti e non è affatto facile trovare i monumenti ed orientarsi fra il dedalo di case.

Fatih è da considerarsi uno dei quartieri più “conservatori” di Istanbul, è la zona più osservante dal punta di vista religioso, con al centro il monumentale complesso della Moschea di Fatih. Passeggiare per le sue strade, nella zona di Malta Çarşı, la zona del mercato, è un’esperienza che non può lasciare indifferenti. A Fatih oggi vivono per lo più immigrati dalle zone dell’estremo est anatolico, quindi persone molto più attente ai dettami religiosi, ma anche cariche delle loro strepitose tradizioni culinarie regionali, ed è proprio per questo motivo che il quartiere viene ormai accettato come centro gastronomico della città. E’ qui che bisogna venire per provare i sapori più autentici della cucina turca. Ristoranti o piccoli chioschi specializzati in kebap, pide, sarma, köfte, tutto squisito ed a prezzo molto basso. Dopo un pranzo o uno spuntino, è possibile raggiungere, se si riesce a trovare, la bellissima moschea di Zeyrek, che in passato era il Monastero Bizantino di Cristo Pantocratore, il secondo più grande edificio del periodo Bizantino, dopo Aya Sofia, ancora esistente ad Istanbul. La zona di Zeyrek, con le sue case in legno di periodo ottomano antiche di 200 anni, è una delle più pittoresche di tutta Istanbul. Lasciando alle spalle Fatih e dirigendosi verso Fener, incontriamo il quartiere di Çarşamba. Qui si trova una delle più famose Chiese Bizantine di Istanbul, la Chiesa di Theotokos Pammakaristos, conosciuta oggi come Fethiye Camii, dato che al giorno d’oggi è per metà moschea e per metà museo.

Entrati finalmente nel quartiere di Fener, lo storico quartiere greco, le strade cominciano a farsi strette e labirintiche, le pendenze si fanno importanti, ed il rischio di perdersi sempre più elevato. E’ su questi sampietrini ultra centenari, fra case ottomane colorate, alcune superbamente restaurate, altre impietosamente diroccate, che si respira la storia di Istanbul. Devoti preti bizantini, rozzi crociati, fieri paşa ottomani col loro stuolo di servitori, commercianti armeni, negozianti ebrei, chiromanti zingari, nell’arco dei secoli hanno popolato, spesso contemporaneamente, queste zone della città, e hanno dato origine a quella ricchezza culturale che possiamo ammirare ancora oggi. Passeggiando fra case dai colori e dalle forme più bizzarre, fra bambini che giocano a pallone per le strade, si arriva davanti al Rum Lisesi, il Liceo Greco Ortodosso, magnifico e caratteristico edificio in mattoni rossi che sovrasta la collina di Fener. Inerpicandosi per una scalinata pittoresca si raggiunge la sommità della collina di Fener, dove un tempo passavano le mura dell’antica Costantinopoli, è proprio qui che sorge una Chiesa ai più sconosciuta ma di un’importanza fondamentale nella storia della città. Si tratta della splendida Chiesa di Santa Maria dei Mongoli, conosciuta anche come la Chiesa Rossa. La sua storia peraltro è talmente bella e affascinante che meriterebbe un libro, ma purtroppo non esiste nessuna pubblicazione in merito ed anzi la Chiesa pare dimenticata da tutti.

Sempre all’interno del quartiere di Fener troviamo uno dei luoghi più importanti in assoluto della religione Cristiana, il Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli, l’equivalente di San Pietro a Roma per la religione Cristiana Ortodossa. L’importanza storica e simbolica di questo luogo è enorme. E’ una delle cinque sedi principali della chiesa cristiana, in ordine di gerarchia, il patriarcato di Costantinopoli è il secondo dopo Roma, e precede Alessandria, Antiochia e Gerusalemme. La visita della Cattedrale di San Giorgio dovrebbe perciò costituire un “must” per un turista in viaggio ad Istanbul, eppure credo che neanche l’1% dei turisti lo faccia, ignorandone probabilmente l’esistenza.

In riva al Corno d’Oro, a fare da spartiacque fra Fener e Balat, incontriamo la Sveti Stefan Kilisesi (Chiesa Bulgara di Santo Stefano), famosa per essere costruita completamente in ferro e per i suoi ricchi ornamenti interni.

Balat è lo storico quartiere ebraico, lo è stato a lungo, sia durante il periodo bizantino sia durante il periodo ottomano, questo a dimostrare il clima di convivenza interreligiosa che ha sempre caratterizzato Istanbul. Gli ebrei hanno cominciato a lasciare il quartiere solo a seguito del forte terremoto del 1894, spostandosi in parte nel quartiere di Galata ed in parte emigrando in Israele. Dopo il 1960 la residua minoranza ebraica benestante di Balat si è trasferita nel quartiere di Şişli, ed il risultato è stata una completa trasformazione del quartiere, che da zona estremamente ricca si è in fretta trasformata in zona di immigrati delle classi sociali più basse. Il cambio di composizione sociale ha fatto attraversare a Balat una fase di trascuratezza non indifferente, a cui solo ultimamente si è cercato di porre rimedio attraverso un ambizioso progetto di riqualificazione patrocinato dall’Unesco. Il sottile confine fra splendore e degrado produce in Balat un contrasto abbagliante. Il quartiere, in cui sono presenti ben 3 sinagoghe (fra cui la bellissima Sinagoga di Arhida, ancora in funzione, e visitabile previo contatto col rabbino), rimane ancora oggi un vero gioiello. Arrivando sulla sommità di Balat si entra in un parco da cui si può ammirare un panorama mozzafiato su tutto il Corno d’oro.

Proseguendo sempre a piedi e col rischio, sempre concreto, di perdersi, si raggiunge la famosa Chiesa di San Salvatore in Chora, oggi conosciuta come Kariye Müzesi. I suoi magnifici mosaici e i suoi affreschi, non hanno niente da invidiare a quelli di Aya Sofia, anzi sono oggettivamente molto più belli. Si tratta senza dubbio di uno dei più importanti monumenti storici di Istanbul, straordinario esempio della perfezione stilistica bizantina.

La visita di Fatih, Fener e Balat, è una visita impegnativa, ma regala delle emozioni uniche, anche a chi come noi è abituato ormai a frequentare questi luoghi. Ripetiamo che visitare questi quartieri da soli non è facile, spesso i nomi delle vie sulle cartine sono errati o non vengono segnati, si rischia di girare invano e perdere un sacco di tempo, la percentuale di persone che conoscono l’inglese in queste zone è prossima allo zero e quindi risulta impossibile chiedere informazioni, ci tocca ammettere che le prime volte ci perdevamo anche noi pur potendo chiedere informazioni in turco!

Se siete interessati a fare con noi una visita guidata di questi quartieri vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un commento qui sotto.

 

Vota se ti è stato utile

Fatih, Fener e Balat Overall rating: ★★★★★ 4.8 based on 147 reviews
5 1

583
Lascia un commento

avatar
528 Comment threads
55 Thread replies
3 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
534 Comment authors
ChiaraAnnaMaurizioCesaresara Recent comment authors
Lino e Titti
Ospite
Lino e Titti

Ciao ragazzi, finalmente questa primavera scopriremo Istanbul e ci siamo riservati un’intera settimana di vacanza con nostra figlia, dal 28 aprile al 5 maggio, per goderci appieno la città. Abbiamo scoperto il vostro sito e vorremmo assolutamente dedicare una giornata per visitare i quartieri di Fatih, Fener e Balat. L’ideale sarebbe poterlo fare mercoledì 2 maggio (abbiamo letto che c’é il mercato). Siete liberi per accompagnarci in quella data? Aspettiamo fiduciosi una vostra risposta. Grazie, tanti saluti e a presto. Lino e Titti

Chiara Vento
Ospite
Chiara Vento

salve ragazzi…lasciatevelo dire siete fantastici! dato la forzata immobilità a letto x una frattura al bacino ho deciso di prenotare all’improvviso x istanbul e da lì è iniziato il mio “studio” del vostro sito e dell’organizzazione del viaggio anche se un pò prematuro, sarò lì dal 10 al 14 giugno ma con mia madre ed un’amica ed il mio ragazzo…il ke vuol dire che devo prevedere anche il più piccolo imprevisto…mi serve disperatamente il vostro aiuto…. ho trovato le mappe dei trasporti e speriamo bene e dei collegamenti col l’areoporto ma non riesco proprio a venire a capo dell’itinerario…io l’avrei pensato così ma vorrei un vostro parere… domenica: arrivo cena in un ristorante tipico vicino (hotel q inn/preferred o blue tuana ancora non abbiamo deciso) e se lo trovo locale x bere caffè turco lunedi mattina palazzo topkapi(comprerò i biglietti online) pranzo (sempre in zona in base alle vs segnalazioni), pomeriggio: moschea solimano, moschea nuova, bazar spezie e gran bazar cena martedì mattina: basilica santa sofia (biglietti online) moschea blu cisterna basilica ippodromo moschea nurvosmanye…. qui iniziano i problemi, vorrei visitare con voi Fatih fener e Balat con san salvatore in chora, la moschea fatih ed il patriarcato si riuscirebbe… Leggi il resto »

massimove64
Ospite
massimove64

Ciao come (molti) altri mi son imbattuto nel vostro blog quando, dopo aver prenotato una breve vacanza a Istanbul per il 17-21 marzo 2012 ho iniziato a cercare in rete maggiori informazioni. E’ veramente interessante e “fuori dagli schemi”, bravi! Da alcuni anni ho la tradizione di fare un viaggetto primaverile con mia moglie e quest’anno la scelta è caduta su Istanbul. Mia moglie non c’è mai stata mentre io ho già visitato la città (sempre con permanenze troppo brevi) nel 1989, da giovane (arrivandoci in treno da Trieste!) e poi per lavoro nel 2001 (e “scoprendo” il quartiere di Taksim) ma ovviamente vi sono molte cose ancora da vedere. Ho letto che organizzate delle visite guidate ai quartieri di Fatih, Fener e Balat: sarebbe possibile prenotarne già fin d’ora per lunedì 19 marzo 2012 ? (domande a margine: quanto dura? quanto costa? si fa anche solo per due persone?) Sempre lo stesso giorno vorrei concedermi una cena di pesce al Cibalikapi Balikcis (mi sembra più “vero pesce” rispetto ad altri) ma ho visto che il sito è solo in turco e non in inglese e non riporta nessuna mail. Provo ad avventurarmi in una telefonata internazionale sperando di trovare… Leggi il resto »

roberto franzella
Ospite
roberto franzella

ciao can saro a istanbul dal 14 al 24 agosto 2012,vorrei visitare la istanbul piu autentica fatih fener balat potete aiutarmi vi ho gia mandato un email.ciao a presto roberto.

Chiara Santoro
Ospite
Chiara Santoro

Ciao Can!
Sarebbe veramente interessantissimo fare un tour di questi quartieri, io e mia madre saremo a istanbul da questo venerdì 24 al 28 febbraio. Se ci fosse la possibilità di scoprire questi quartieri con te come guida sarebbe perfetto!
Fammi sapere il prima possibile, data la partenza ravvicinata 🙂
A presto

Chiara

Silvana Nobili
Ospite
Silvana Nobili

Ciao, siamo rimasti colpita dal vostro sito. In 5 saremo a Istanbul dal 9 al 12 giugno (giorno di partenza, quindi da escludere). Vorremmo visitare con voi i quartieri Fatih, Fener e Balat. Per la visita occorre una giornata o la partenza da un hotel in zona Sultanahmet alle ore 12, potrebbe essere sufficiente? Quale sarebbe il costo. Grazie in anticipo per ogni informazione vorrete fornirci e complimenti per il blog

Claudia
Ospite
Claudia

Interessantissimo articolo…ad Agosto sarò a Istanbul dal 4 al 9…mi piacerebbe visitare queste zone!
Quanto verrebbe a costare all’incirca?

guendalina
Ospite
guendalina

Ciao,
complimenti per gli articoli,sono pieni di entusiasmo e mi hanno affascinato e incuriosito. Sarò con mio marito e le mie figlie a istanbul dal 5 al 9 di aprile e mi piacerebbe davvero poter avere qualcuno con cui poter visitare fatih, fener e balat. Non mi piace seguire i percorsi turistici di massa e in linea di massima prima di arrivare in un posto mi informo e più o meno so cosa voglio vedere. In questo caso mi piacerebbe proprio avere qualcuno che mi evitasse giri a vuoto,ma soprattutto mi facesse capire meglio.
Grazie

francesca
Ospite
francesca

salve e complimenti per il vostro sito, siamo tre amici che dovremmo essere ad instanbul dal 15 al 18 marzo e vorremmo visitare con voi quei posti poco battuti turisticamente che propoete nella descrizione a presto e grazie

Roccobarocco
Ospite
Roccobarocco

Sarò con mia moglie ad Instambul dal 25 al 28 gennaio 2012 e mi piacerebbe visitare questi quartieri.
Grazie
Roccobarocco

La Babs
Ospite
La Babs

Scoprire Istanbul come primo giorno assieme a “scoprireistanbul” è stato fondamentale, consiglio a tutti di organizzarsi e cercare di farla come prima e tassativa tappa, per poi lasciarsi andare all’avanscoperta. Fatih, Fener e Balat sono una parte della città che danno il senso dell’origine millenaria di questo bellissimo posto. Indispensabile il grande ed appassionato Kadir (ciao Kadirrrr!) nella descrizione di quel luogo magico, ed anche dei bagni tanti, tanti bagni sparpagliati ovunque e tenuti pulitissimi. Proprio come i suoi affettuosi animali di strada tenuti come se fossero i propri e alla cui cura si dedicavano tutti! Io ho trovato un gran senso di civiltà e lì io ci ho lasciato il cuore.
La Babs
Fantastico “scoprireistanbul” un saluto a tutti voi e ancora buon lavoro.

p.s. Kadir, finisci ‘sti 2 esami così la prossima volta a Chora, Keria, qualdirsivoglia, ci porti tu e non ci lasci da soli a capire cose così immense!

daniela pordenone
Ospite
daniela pordenone

Gerardo!!!mi sa che eravamo nello stesso gruppo…giornata fantastica attraverso vicoli incantevoli e incontaminati…grazie ancora Can!!!

gerardo
Ospite
gerardo

Siamo stati ad Istanbul dal 2 al 6 gennaio 2012.
Il sito di Can ci è stato utilissimo.
Con lui siamo stati a Fatih, Balat e Fener, ed è un’altra Istanbul, fuori dai circuiti turistici passeggiando tra i vicoli e le persone della vera Turchia.
Grazie Can.
Unico avviso ai naviganti che seguono questo sito evitate Fasuli ristorante,si mangia male e freddo, per il resto tutto OK
gerardo da caserta

Marina
Ospite
Marina

Ciao Can, volevo confermarti il ns.apprezzamento per la visita guidata che abbiamo fatto con kadir il 31.12.2011, e’ stato tutto molto carino, abbiamo visto delle cose molto interessanti camminando nelle strade con la gente comune lontano dal classico giro turistico. Mangiare il pane appena sfornato dalle panetterie locali..vedere le piccole attività’ commerciali di tutti i giorni…i mercati rionali…le case tipiche…e sopratutto mangiare nelle piccole locande con il forno a legna…ci ha fatto veramente star bene! E inoltre non e’ stato per niente faticoso!!! Il tour e’ veramente un’ottima idea per sviluppare la promozione di luoghi altrimenti tralasciati dai più’! NOi amiamo girare tra i mercati e tra la gente comune…mangiare la cucina locale (anche nei piccoli chioschi)….abbiamo mangiato anche un rotolo di intestino ripieno di interiora di agnello fantastico in una botteguccia da strada!!! Nell’augurarvi un buon 2012 e un incremento sempre più’ positivo per il vs. Lavoro vi salutano 3 viaggiatori (non per caso ma per passione) dalla Sardegna!!!! Marina Andrea & francesca

gino
Ospite
gino

ciao siamo arrivati stanotte ci fermiamo fino a martedi. Potremmo fare una visita con voi di fatih e fener e balat?alloggiamo all’agora hotel in sultanhamet. Per noi ideale sarebbe domenica o lunedi. Ciao
Gino

Luca
Ospite
Luca

Il 29 dicembre abbiamo passato una magnifica giornata con Kadir scoprendo un sacco di aspetti di Istanbul che mai avremmo potuto imparare da soli e sentendo personalmente quanto accogliente possa essere il popolo turco.

AVVISO PER CHI E’ INDECISO SE FARE O NO IL TOUR: volete passare una vacanza a Istanbul, avete trovato questo blog, avete letto i post e soprattutto i commenti. Se decidete di non vivere quest’esperienza siete dei folli!!!

Kadir, daha once tanismiyor olmamiza ragmen, sen bizi eski dostlarinmisiz gibi hissettirdin. Bizim Istanbulumuz bundan sonra hic bir zaman, sensiz asla ayni olmayacak. Cok cok tesekkur ederiz. Chiara ve Luca

(spero si capisca, mancano tutte quelle simpatiche letterine turche così incasinate per noi italiani 😉 )

Ciao

mary
Ospite
mary

So che forse siamo in ritardo ma possiamo accodarci per qualche visita guidata il 31 o il 1 gennaio?abbiamo gia visitato Sultanahmet e siamo in due persone.grazie

walter
Ospite
walter

In compagnia di Liliana siamo arrivati ieri e pernottiamo a Sultanahmet Fatih
presso Hotel Yusuf Pasa Konagi in Cankurtaran Caddesi

Gradiremmo poter visitare i quartieri da voi raccomandati

erika
Ospite
erika

Ciao
saremo ad Istanbul per 4gg dal 30 al 3 gennaio e voremmo visitare le zone di Fatih,Bener e Balat, come possiamo fare?
Avete qualche visita gia’ in programma l’1 o il 2?

Grazie
Erika

daniela
Ospite
daniela

ciao siamo 3 fam. e saremo ad istanbul dal 3 al 7 gennaio,sarebbe molto bello vedere oltre alla città storica anche altre zone non cosi’ turistiche,ma sempre affascinanti,almeno dedicare una giornata .con noi ci sono 3 bambini(amanti del kebap) come possiamo fare?avete una vostra guida?grazie mille
daniela e co

Ivana
Ospite
Ivana

ciao!
chi vi scrive è una coppia e saremo ad Instanbul dal 30 dicembre al 3 di gennaio.

Vorremmo avere la possibilità di visitare Instanbul vedendo oltre alle zone classiche ma anche contaminate dal turismo, qualcosa di diverso.
Avete un iter da suggerirci per i 4 giorni che staremo li’ e possibilmente ci sarebbero dei giri che potremmo fare anche con voi?
Grazie mille
Ivana

Maria Grazia
Ospite
Maria Grazia

Ciao,
sarò ad Istanbul dal 28 al 2 dicembre con tre miei amici. Vorrei visitare i quartieri di Fatih, Fener e Balat avvalendomi della vostra guida. Per cortesia vi chiedo di comunicarmi la durata e il costo della visita. Tenete in considerazione che avrei già programmato un percorso di visite per i giorni 29 e 30, quindi potremmo inserire la visita dei suddetti quartieri il giono 31 o 1.

bruna
Ospite
bruna

Buongiorno,in occasione delle nostre nozze d’argento abbiamo deciso di regalarci 5 giorni a Istanbul, dal 2 sera al 6 gennaio. Sarebbe molto interessante poter visitare con voi i quartieri Faith, Fener, Balat. In attesa di un vostro riscontro vi ringraziamo. Bruna Annunziata e Nino Ricciutello
P. S. Manifesto condiviso, in particolare l’ultimo punto…

daniele
Ospite
daniele

Buongiorno, complimenti per il sito!
io e la mia ragazza saremo ad istanbul dal 1 al 4 gennaio e vorremmo visitare con voi i quartieri Fatih, Fener e Balat magari il 2 o il 3. vi ringrazio per lo splendido lavoro e rimango in attesa di vostre notizie.

antonia
Ospite
antonia

Ciao a tutti!

io sono appena tornata da Istanbul, dove ho trascorso 4 meravigliosi giorni, grazie ai consigli sapienti di questo sito! inoltre, con la mia compagna di viaggio, abbiamo fatto la visita guidata ai quartieri di Fatih, Fener e Balat con Jacopo, l’altra guida scoprire instanbul. Ci siamo trovate benissimo! il giro è stato molto interessante e senza una guida non saremo riuscite a districarci nelle varie viuzze e a trovare comunque i bei posti che abbiamo visto!
Grazie a Jacopo, poi, abbiamo mangiato un ottimo pide in un localino caratteristico e zero turistico nel quartiere greco e bevuto tè da una terazza mozzafiato che dava sull’intera Istanbul.
quindi consiglio a tutti di fare questa visita e di seguire anche i consigli sui ristoranti presenti su questo sito! non ne hanno sbagliato uno! i fagioli di Fasuli erano fantastici!!!
Grazie.

margherita
Ospite
margherita

io e il mio fidanzato visiteremo istambul per 5 giorni dal 18 novembre, mi chiedevo se fosse possibile fare un tour a fener con voi. grazie

Irene
Ospite
Irene

Ciao! Un grazie di cuore per il giro nei bei quartieri di Fatih Fener e Balat a kadir e a lui un grande saluto!
Irene

Kadir
Ospite
Kadir

Grazie a voi! Ma io vorrei sapere cosa avete fatto alla fine. Fammi sapere! 🙂

fiorenza
Ospite
fiorenza

una curiosità, all’aereoporto ho visto dei signori nudi avvolti in teli da bagno che passavano al controllo passaporti per entrare agli imbarchi…..come mai? Andavano forse alla Mecca? 😀 Salutissimi da roma e sa venite da queste parti vi porto io in giro

Kadir
Ospite
Kadir

Ciao Fiorenza,

Si, andavano alla Mecca per il pellegrinaggio. Vi aspettiamo di nuovo 🙂

Ciao

fiorenza
Ospite
fiorenza

Volevo ringraziare Kadir della bellissima giornata passata passeggiando in questi quartieri dove da soli io e mio marito sicuramente non saremmo andati. Sono rientrata a Roma da due ore, e già ho una grande nostalgia di questa magnifica città.I fagioli di Fasuli sono strepitosi!!!!!!!!

nicola
Ospite
nicola

Ciao, è ormai più di una settimana che sono tornato da Istanbul, ci tenevo a riportare sul sito la mia testimonianza di splendida giornata girando per i quartieri di Fener e Balat con Kadir.E’ stato molto gentile e esauriente nello spiegare storia e tradiazione di questa zona molto suggestiva della città, oltre che essere molto simpatico!
Davvero bravi, al mio prossimo ritorno a istanbul di sicuro mi rifarò vivo!

Nicola

salvatore
Ospite
salvatore

Buongiorno,
io sarò insieme ad amico ad Istanbul dal 28-12 al 04-01.Sicuramente visiteremo Fatih,Bener e Balat.Lo faremo sia di giorno che di notte.Siamo dei temerari e quindi sarà l’occasione perfetta.Volevo poi sapere x la notte del 31 Dicembre,cosa è previsto in città e cosa consigliate.Se feste in piazza o in qlk locale,e se si quale?
Grazie ancora x le info.

Salvo

Giovanni
Ospite
Giovanni

Ciao. Davvero complimenti per il sito!
Dal 15 al 22 ottobre io e mia moglie saremo a Istanbul, siamo interessati a visitare i quartieri di Fatih, Fener e Balat.
Vorremmo vedere anche la Sinagoga Ahrida. Eventualmente inviamo noi una mail al Rabbinato?
Siete disponibili per mercoledì 19? Quanto dura la visita e quanto costa?
Grazie mille
Giovanni

betty
Ospite
betty

Ormai è una settimana che sono rientrata, ma ho ancora addosso il ricordo delle ore trascorse con i miei compagni di viaggio e con Kadir per le strade di Fatih, Balan e Fener. La passeggiata fatta insieme sabato 1 ottobre è stata davvero fantastica e ancora ringrazio Kadir della pazienza, del garbo e soprattutto della notevole quantità di informazioni pregiate che ha saputo fornirci.
La visita di questi qurtieri è sicuramente da non perdere per la assoluta originalità dei luoghi e per la intensità dell’aria che vi si respira.
Ancora grazie a Kadir e a tutti voi che lavorate per questo progetto originale.
betty

mascia
Ospite
mascia

Ciao ragazzi, ho partecipato insieme ad una amica alla vostra visita guidata di sabato 8 ottobre. E’ stata una bellissima giornata: i quartieri di Fatih Fener e Balat sono davvero pittoreschi e diversi dai soliti percorsi per turisti.
E meritano sicuramente di essere visitati.
Come dice la mia amica Paola la visita è stata una boccata d’aria nella nostra minivacanza visto che le zone più frequentate per quanto molto belle e suggestive sono anche spesso caotiche.
KADIR è veramente un ragazzo squisito, simpatico, paziente e preparato nel rispondere alle nostre domande curiose sulle consuetudini e la storia del posto.
Grazie per la bella esperienza e complimenti ancora per il blog: spero che con il tempo possiate approfondirlo sempre di più e quando farete le visite guidate anche nella parte asiatica magari tornerò ad Istanbul per vedere le zone che ancora non ho visitato 🙂
ciao!!!

veronica
Ospite
veronica

ciao,saremo a Istanbul fino a giovedì 13,è possibile un giorno qualsiasi fare un giro con voi per i quartieri più autentici e meno turistici?controlleró la mail stasera quando torniamo in albergo
grazie Veronica

mauro
Ospite
mauro

salve,ho scoperto ora il vs sito e mi sembrano interessanti le vs indicazioni sui 3 quartieri: noi 2 saremo all’hotel Antioch domani sera x 7 notti:sareste disponibili x 1 gg di guida nei suddetti quartieri,e a quale costo?a noi interessa vedere anche quello che le guide ufficiali trascurano…..abbiamo con noi un mac e spero ci sia la connessione funzionante in hotel.
se volete e potete contattateci,grazie

PINA
Ospite
PINA

Ciao ragazzi!
Ho avuto modo di visitare il vostro sito ed acquisire preziose informazioni per potermi approcciare alla città più come viaggiatore che come turista.
Sarebbe interessante visitare i quartieri di Fatih, Fener e Balat da voi consigliati. Il 30 Ottobre 2011 dopo un tour organizzato, che ci porterà nelle mete più turistiche abbiamo deciso, io e mio marito, di prenderci un giorno in più per poter visitare altri quartieri di istanbul da soli. Avendo però solo quel giorno a disposizione, e non volendo sprecare il breve tempo rimasto, preferiremo farlo con voi. Vorrei sapere se siete disponibili ad accompagnarci per quella data e il costo della visita guidata.
grazie

sonia
Ospite
sonia

Trovo ora tutte queste notizie interessanti.
Il tempo però sarà brevissimo. Siamo un gruppo di 7 donne e arriveremo la sera del 1 ottobre per ripartire il 4 dopo pranzo.
Quanto dura? pomeriggio tardo e sera vale la pena? quanto costa? Parlate italiano?
Aspetto una risposta e poi mi consulto con le amiche. Fate solo questo itinerario?
Grazie

Fiorella
Ospite
Fiorella

Abbiamo seguito un sacco di vostri consigli e abbiamo visitato lo splendido quartiere di Fatih…merita veramente una visita perchè è splendida e si respira la vera anima della Turchia. Nonostante siano più “conservatori” non abbiamo avuto nessun tipo di problema a girare. Abbiamo anche pranzato al “Sur Ocakbaşı” da voi indicato e lo consiglio vivamente in quanto si mangia BENISSIMO, le porzioni sono abbondanti e il personale molto gentile e disponibile.

L’unica cosa che mi sono chiesta durante il viaggio… ma come fare a bere l’ayran?! noi ci abbiamo provato, ma senza riuscirci !!!

marco
Ospite
marco

Sito splendido, veramente.
Saremo a Istanbul dal 16 al 21 ottobre, ci piacerebbe visitare questi quartieri con voi, anche con altre persone, se aveste qualcosa di già organizzato.
attendo notizie, saluti e complimenti.

Giulia
Ospite
Giulia

Tantissimi complimenti, sito veramente utile ed interessante!!!
Anche io, insieme a 4 amiche, sarò ad Istanbul nei giorni 08/11 dicembre e sarei interessata ad una visita con voi in questi quartieri.
Potreste farmi sapere costi e disponibilità?

Grazie in anticipo.

Giulia

Livia
Ospite
Livia

Ciao, ho visto il vostro sito e mi è piaciuto molto. Sarò ad Istanbul dal 17 al 22 Novembre e sarei interessata ad una visita guidata ai quartieri Fatih, Balat e Fener.
Mi potreste far sapere se siete diponibili per quel periodo?
Grazie mille in anticipo.
Livia

Antonio
Ospite
Antonio

Ciao, sarò con altri due amici a Istanbul dal 23 per una settimana.
Siamo interessati a una visita ai quartieri di Fatih, Fener e Balat.
E’ possibile avere la vostra guida?
Grazie mille
Antonio

Irene
Ospite
Irene

Ciao!! prima di tutto bel blog…io sono già stata a Istanbul ma ho potuto girare solo una giornata! tornerò cmq il 18 Ottobre con una mia amica..e saremmo veramente interessate a visitare questi quartieri! tra l’altro uno dei motivi del nostro viaggio è la biennale di Istanbul…sapete darmi per caso delle info su come raggiungere il luogo, se ne siete a conoscenza? Attendo risposta e grazie ! Irene

daniela
Ospite
daniela

Ciao.
Sarò ad Instambul dal 24 al 29 dicembre ed ho un pò timore ad avventurarmi per questi splendidi quartieri, poco turistici, da sola.
Mi piacerebbe visitarli e fare tante foto.
Mi accompagnereste? e se si, quanto costa?

Colgo l’occasione anche per chiedere se qlcn si trovasse ad Instambul nello stesso periodo ed avesse piacere a trovarsi e girare la città insieme.

Grazie.
Saluti.

Diana
Ospite
Diana

Ciao, sarò a Istanbul dal 13 al 20 settembre. sarebbe possibile visitare con voi in questi giorni questi tre quartieri? Grazie mille, Diana

marina
Ospite
marina

ci sono stata ieri per la prima volta e non riesco ancora a riprendermi dalle emozioni provate. Kariye (Salvatore in Chora) é chiusa purtroppo il mercoledì. Ma tanto ci torno. Complimenti per il bel post. Avete ragione, l’industria del turismo spinge ai soliti luoghi dimenticando che è a Fener, Fatih e Balat che si è costruita la storia di questa meravigliosa città. Bravi per averlo sottolineato.Altra cosa vera non è facile muoversi in quei luoghi, ieri ero con un gruppo di persone guidate da un ragazzo turco che cmq ha dovuto chiedere diverse volte informazioni alla gente per raggiungere i posti. Per cui se organizzate una visita nei prossimi giorni vi prego di farmi sapere! (sono qui ancora per un mese!) continuate così!

Ettore
Ospite
Ettore

Carissimi, è splendido il vostro sito, faremo tesoro delle vostre informazioni. Io e mia moglie saremo ad Istanbul dal 22 al 29 settembre, In questo periodo vorremmo combinare con Voi una visita di Fatih, Fener e Balat. Direi che sarebbe meglio verso il 29, così da acclimatarci un pò. E’ la nostra prima volta ad Istanbul. Spero che sarete disponibili. Vi ringrazio in anticipo.
Ettore &Giulia

Raffaele
Ospite
Raffaele

Ciao Can e Otzki,

sarò ad Istanbul settimana prossima da giovedì a domenica:mi piacerebbe fare una visita guidata in questi quartieri, essendo anche prossimi a Sultanamhet dove soggiornerò.
La data piu’ indicata dovrebbe essere venerdì 9 settembre, dato che il sabato dovrei avere come guida un amico turco.
Siete disponibili? grazie
Raffaele

Adriano Zoppolato
Ospite
Adriano Zoppolato

Siamo io mia mogli e i miei due figli di 20 e 24 anni. Ripartiamo vendei mattina presto e possibile una visita guidata per domani giovedì 1 settembre?
Grazie