Ippodromo IstanbulLa denominazione di Ippodromo lascia quasi sempre perplesso il turista che si accinge, guida in mano, a visitare Istanbul. In realtà quello che rimane dell’antico Ippodromo di Costantinopoli, edificato da Settimio Severo agli inizi del III secolo, è difficilmente identificabile pur trovandosi all’interno di esso.

L’At Meydanı (Piazza dei Cavalli in turco) è uno spiazzo lungo 400 metri che costeggia lateralmente la Moschea Blu. Questa zona storicamente costituiva il vero centro di Costantinopoli, è qui che si svolgevano i giochi e le corse con le bighe, qui si celebravano le feste e le manifestazioni politiche.

Al centro dell’Ippodromo correva la cosiddetta spina, una specie di muretto che divideva l’arena in due piste. La parte superiore della spina era piena di statue e opere d’arte. Solo tre di queste sono visibili a tutt’oggi: l’Obelisco di Teodosio (un monolito di porfido alto 26 metri, decorato con geroglifici e proveniente dall’Egitto), la Colonna Serpentina (che Costantino portò qui dal Santuario di Apollo a Delfi), e la Colonna di Costantino VII (alta una trentina di metri ed un tempo decorata con lastre di bronzo dorato).

Sul punto più alto dell’Ippodromo, precisamente su una torre al centro di esso, fino al 1204 svettava una quadriga dorata, si tratta dei famosi cavalli di Piazza San Marco, che i veneziani trafugarono in occasione della quarta Crociata.

Nei pressi del margine settentrionale dell’Ippodromo si trova la cosiddetta Fontana Tedesca, un monumento degno di nota, regalo risalente al 1898 voluto dall’Imperatore Guglielmo II di Prussia per il Sultano Abdülhamıd II.

Nelle vicinanze dell’Ippodromo:

Sul lato destro dell’Ippodromo si trova l’Haseki Hürrem Hamamı, i famosi “Bagni di Roxelana”, fatti costruire dalla moglie di Solimano il Magnifico, su progetto di Mimar Sinan nel XVI secolo, proprio nel punto in cui sorgevano gli antichi Bagni di Zeusippo. L’hamam è stato restaurato recentemente ed é aperto ai visitatori che vogliono concedersi il rito del bagno turco in una cornice molto lussuosa.

Nella parte opposta della Piazza si trovano le rovine dei Palazzi di Antiokhos e Lausos, risalenti al V secolo. Proprio sotto quello che rimane del Palazzo di Antiochos si trova la Cisterna Binbirdirek (o Cisterna di Philoxenos), la più grande cisterna della città dopo la famosa Cisterna Basilica, oggi restaurata e trasformata in sala per eventi e matrimoni.

Sempre nei pressi della Piazza troviamo Il Museo di arte turca e islamica (Türk Islam Eserleri Müzesi), un delizioso museo situato all’interno del Palazzo di Ibrahim Paşa. Oggi ospita una superba collezione di ceramiche, miniature, calligrafia islamica, tessuti ed oggetti in legno, così come alcuni dei tappeti più antichi del mondo. Il Museo è attualmente chiuso per restauro.

CHE COSA E’ IL MUSEUM PASS

Il Museum Pass è una carta prepagata che consente l’accesso ad una serie di monumenti. Il pass ha una validità di 5 giorni ed il costo è 125 lire (circa 30 euro). All’interno del pass sono inclusi alcuni monumenti che molto spesso non si visitano, mentre ad esempio non sono inclusi monumenti molto importanti come la Cisterna Basilica ed il Palazzo Dolmabahçe (che hanno una gestione municipale e non statale).

L’acquisto risulta quindi a volte non conveniente, maggiori informazioni sul Museum Pass si trovano qui. La Müze Kart, di cui spesso parlano erroneamente alcune guide cartacee, è riservata solo ai cittadini turchi e quindi non può essere acquistata dai turisti.

VISITE GUIDATE

Visitare Sultanahmet: come Agenzia Turistica siamo in grado di organizzare visite guidate sia private che di gruppo. Le guide ufficiali di nostra fiducia parlano tutte perfettamente italiano ed oltre a fornire fondamentali informazioni di carattere storico ed artistico, permettono di saltare le code all’ingresso dei monumenti, godendo di corsie preferenziali.

Una visita dei monumenti principali di Sultanahmet può essere completata nel giro di 6/7 ore.

Potete trovare centinaia di recensioni riguardo i nostri servizi sia nella relativa sezione del nostro blog, sia su tripadvisor. Per maggiori informazioni potete contattarci al nostro indirizzo e-mail o lasciare un commento qui sotto.

Vota se ti è piaciuto
[Total: 1 Average: 5]

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
Pasquale Ricciardi Recent comment authors
Pasquale Ricciardi
Ospite
Pasquale Ricciardi

Da quello che ho potuto capire della vostra spiegazione saranno quattro giorni di visite Bellissime. Siamo
due coppie di una certa eta’ Italiani arriveremo il 7/5/2019 e ripartiremo il 12/5 2019 cosa ci consigliate di fare ? quanto andremo a spendere per una guida di gruppo visto che alloggeremo nella zona di Sultanahmet.
Cari saluti