Covid-19: La situazione aggiornata a Istanbul ed in Turchia

Ultimo aggiornamento: 3 Giugno 2022

 

Se siete arrivati sul nostro sito cercando informazioni sul Covid in Turchia, non fermatevi solo alla lettura di questo articolo, siamo la guida online su Istanbul e Cappadocia più visitata da 10 anni a questa parte, potete sfruttare tutte le informazioni che abbiamo condiviso e contattarci per qualsiasi necessità.

Il Covid-19 in Turchia e la crisi del turismo

Anche la Turchia è stata ovviamente toccata dal Covid-19. Il settore del turismo è quello che in una situazione di questo tipo ne risente di più, i tempi della ripresa saranno molto più dilatati rispetto ad altri settori. Noi qui in Turchia siamo abituati ai periodi di crisi, nel 2016 e 2017 abbiamo avuto ben due anni di arresto quasi totale del flusso turistico a causa dei vari attentati e delle turbolenze politiche che avevano toccato il Paese, quindi siamo piuttosto abituati a far fronte a situazioni come queste. Possiamo dire di avere dei buoni anticorpi per rimanere in tema.

Le crisi prima o poi passano, bisogna solo avere pazienza, nel 2019 infatti dopo alcuni anni difficili abbiamo battuto tutti i record di presenze. Il turismo quindi ricomincerà, anche se non subito. Nel frattempo per chi non riesce a frenare la voglia di viaggiare è giusto informarsi bene, per capire quando e soprattutto come si potrà ricominciare a farlo.

*ATTENZIONE* IMPORTANTI AGGIORNAMENTI GIUGNO 2022:

Ingresso in Turchia dall’Italia

FINALMENTE A PARTIRE DAL GIORNO 1 MARZO 2022, dopo 2 anni difficilissimi in cui praticamente il turismo dall’Italia alla Turchia si è azzerato, considerando che la Turchia era stata inserita nella lista E, fra i Paesi in cui era vietato recarsi per motivi di turismo, la situazione è tornata alla normalità.

A seguito dell’ordinanza de 22 febbraio è stato deciso che le famose liste di Paesi vengono eliminate, ed è ristabilita la libera circolazione per qualsiasi motivo verso qualsiasi Paese del mondo.

Questo significa che è possibile recarsi in Turchia per turismo senza alcuna limitazione.

Abbiamo aggiornato questo articolo decine di volte negli ultimi due anni, rincorrendo sempre le nuove ordinanze a volte incomprensibili e contraddittorie, fra cui quella cervellotica dei corridoi turistici che per fortuna è rimasta in vigore meno di un mese.

Adesso si è liberi di viaggiare, questa è la cosa che conta, e speriamo che sia l’ultima volta che aggiorniamo questo articolo.

Per entrare in Turchia dal giorno 1 giugno 2022 non è necessario niente, nè vaccino nè tampone nè alcun tipo di certificato.

Non c’è più nessuna restrizione o misura restrittiva nè per i mezzi pubblici nè per entrare in locali, musei o ristoranti. L’uso delle mascherine rimane obbligatorio solo sui mezzi pubblici.

Rimane comunque teoricamente necessario per tutti i turisti compilare questo form nelle ultime 72 ore prima della partenza. anche se non viene in realtà controllato.

Considerato il fatto che qualsiasi spostamento, in questo periodo, può comportare un rischio di carattere sanitario, o comunque un rischio connesso all’emergenza sanitaria causata da Covid-19, su raccomandazione sia del governo turco che del governo italiano è estremamente consigliato stipulare un’assicurazione sanitaria prima del viaggio per ogni evenienza che copra anche i rischi connessi a COVID-19. Maggiori informazioni sulle assicurazioni consigliate le potete trovare su questo nostro articolo.

Ingresso in Italia dalla Turchia

A partire dall’1 giugno 2022 anche per rientrare in Italia decadono tutte le limitazioni, quindi si può rientrare in Italia liberamente senza nessun tampone o green pass.

Se per qualche motivo qualcuno avesse bisogno comunque di effettuare un tampone, può essere svolto in qualsiasi clinica privata della città (ce ne sono centinaia), molto spesso anche gli hotel sono convenzionati con delle cliniche e quindi possono dare una mano offrendo il servizio, oppure si può fare direttamente all’aeroporto chiaramente arrivando con il giusto anticipo, sia presso l’aeroporto di Istanbul che presso l’aeroporto di Sabiha Gökçen sono aperti i Covid Center 24 ore su 24, i risultati sono pronti in circa un’ora e mezza. Il prezzo in aeroporto è di 250 lire (circa 20 euro), a volte in qualche clinica si trovano anche sulle 150/200 lire, alcune cliniche se ne approfittano e chiedono addirittura 800 lire, state attenti e non fatevi imbrogliare.

Dal giorno 1 maggio 2022 non è più obbligatorio compilare il passenger locator form.

Speriamo che finalmente si possa tornare a viaggiare in serenità.

Vota se ti è piaciuto
[Total: 5 Average: 5]

621
Lascia un commento

avatar
241 Comment threads
380 Thread replies
285 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
285 Comment authors
AlessandraPietroAlessandroDavideKatia Recent comment authors
Alessandro
Ospite
Alessandro

Salve, devo venire ad Istanbul , è ancora necessario compilare il form 72 ore prima? A cosa dovrei servire il form?

Davide
Ospite
Davide

Buongiorno a tutti, qualcuno sa se serve un qualsiasi documento COVID ( MOLECOLARE, RAPIDO O VACCINO) per poter prendere voli interni in Turchia? ho intenzione di fare 15 giorni ad agosto, entrata ed uscita so che serve leggendo il sito di viaggiare sicuri, ma es. se dopo 4/5 giorni che sono a Istambul voglio andare ad Ankara vale la stessa procedure, qualcuno può aiutarmi?

mauro
Ospite
mauro

buongiorno
racconto la mia esperienza: partito da fiumicino il 18 aprile, al check in controllo green pass (ho il rafforzato), avevo compilato la form turca per entrare , ma NESSUNO me l’ha mai chiesta.
in aereo verso istanbul obbligo ovviamente mascherina
Atterrato nel nuovo aeroporto, nessun controllo particolare sanitario, nessun controllo green pass, non ho neppure visto alcun “punto di controllo o tamponi a campione”, forse c’erano, ma non li ho notati
in città è tutto tranquillissimo,tutto è aperto. nessun controllo in nessuna occasione di green pass. Le mascherine in teoria sarebbero obbligatorie un po’ dappertutto al chiuso, ma nessuno la porta e nessuno richiama all’obbligo.
L’obbligo è rispettato da quasi tutti sui mezzi pubblici e in aeroporto.
Al ritorno al check-in controllo di quell’inutile PLF italiano (compilato prima della partenza dall italia) e basta, nessun controllo green pass ne all’aeroporto turco ne a fiumicino all’arrivo.
i prezzi di quasi tutti i beni, rispetto all’ultima volta che ci sono stato 2019 sono piu o meno raddoppiati a causa del botto che ha subito la lira turca, rimane comunque per noi europei una meta molto vantaggiosa.

Pietro
Ospite
Pietro

Il botto che ha subito la lira turca in teoria doveva essere favorevole a chi proviene da un paese con una forte valuta come l’EUR. Pertanto l’effetto deprezzamento dalla TL è esattamente opposto (fa diminuire il prezzo in EUR equivalente). I prezzi li trova raddoppiati perché c’è una svalutazione tanto forte da annullare e ribaltare l’effetto benefico per noi del cambio. Si immagini i turchi che ovviamente non hanno l’effetto cambio ….. per loro i prezzi sono più che triplicati. Pertanto a noi va ancora bene ……………

Federica
Ospite
Federica

Buongiorno, quali sono le misure restrittive per i servizi in Turchia al momento? Richiedono Green Pass per ristoranti, hotel, musei o simili?
Grazie mille

Teresa
Ospite
Teresa

Ciao volevo sapere siccome ho un viggio dall’italia ad Istanbul con scalo a francoforte nel plf per la turchia devo inserire il secondo volo?

Andrea
Ospite
Andrea

Buongiorno. Nel form da compilare 72 ore prima di entrare in Turchia è richiesto il numero di volo. In caso di volo con scalo sempre in territorio turco, occorre inserire il numero del primo volo con con cui si arriva in Turchia o il numero del volo finale?

Michele
Ospite
Michele

Ciao, sebbene qua legga che non ci sono particolari restrizioni d’ingresso in Turchia, sul sito ministeriale Viaggiare Sicuri (https://www.viaggiaresicuri.it/country/TUR) è riportato che: “Coloro che entrano in Turchia possono essere sottoposti al test PCR a campione nei punti di arrivo.” Questo quindi vuol dire che le autorità turche si riservano il diritto di farti un tampone quando atterri, con tutte le conseguenze che ne possono derivare in caso di positività. Ne sapete qualcosa in più? Sarei interessato a visitare Istanbul a giugno ma questa cosa un po’ mi preoccupa.

PIER GIACOMO CIRELLA
Ospite
PIER GIACOMO CIRELLA

ciao lunedì 11 aprile ho il volo da Venezia per Istanbul. Sono già stato all’inizio di marzo 2022. Come previsto dalla Turchia ho compilato nelle 72 ore precedenti alla partenza il modulo PLF richiesto ma questa volta, non è comparso il CODICE HES. Mentre in quello che avevo compilato il 3 marzo scorso era comparso il CODICE HES. Secondo voi perchè non mi hanno dato il CODICE? Vale ancora quello del viaggio precedente? Oppure lo devo chiedere quando sono a ISTANBUL tramite un cellulare locale (che dovrei chiedere ad un amico oppure comprare una SIM turca). Grazie se mi date un riscontro.

nino
Ospite
nino

Buonasera vorrei sapere se posso viaggiare con test rapido di 48 ore? ho il biglietto da Tbilisi-bologna con scalo in Turchia il 10.04.2022

Sara
Ospite
Sara

buongiorno,
saremo ad Istanbul ad agosto. vedo che `e possibile entrare in Turchia con la sola carta d’ identita. Per i minori e’ lo stesso? viaggiamo con nostro figlio di 10 anni, che ha la carta d’ identita. sapete se servono altri documenti?
grazie

Katia
Ospite
Katia

Ciao , per i minori basta la carta d’identità valida per l’espatrio e per i bimbi sotto i 14 anni devono esserci scritti anche i nomi dei genitori (sul retro ). Mi sono permessa di risponderti perchè anch’io andrò con mia figlia di 15 anni e mi sono informata in tutti gli uffici di competenza.

Claudio
Ospite
Claudio

Ciao a tutti, volevo condividere la mia ultima esperienza al fine di aiutare i nuovi viaggiatori che si accingono a visitare questa splendida città. La Turkish Airlines non ha ancora riattivato tutte le rotte dall’Italia quindi questa volta il mio aeroporto di riferimento è stato BLQ (Bologna) piuttosto che Pisa. Come già indicato dai magnifici redattori di questo blog le restrizioni e la documentazione necessaria per viaggiare in Turchia sono state abbassate e non è più necessario il tampone per salire a bordo ma a condizione che si sia completato il ciclo vaccinale. Al chek-in in Italia mi è stato espressamente chiesto il Greenpass prima dell’emissione della carta di imbarco; senza di quello (o un tampone molecolare ufficiale) la pena è quella di rimanere a terra. Come previsto dalla Turchia ho compilato nelle 72 ore precedenti alla partenza il modulo PLF tramite questo sito https://register.health.gov.tr/ , tuttavia il modulo mi è servito a ben poco perchè non mi è stato richiesto ne all’imbarco in Italia e ne all’arrivo in Turchia. Per il rientro In Italia invece è stato diverso: all’ingresso del gate (quindi dopo avere effettuato il check-in e i relativi controlli di sicurezza) mi è stato richiesto il PLF… Leggi il resto »

Alessia
Ospite
Alessia

Ciao Claudio, scusami un’informazione, con riferimento alla permanenza in Turchia ci sono restrizioni e/o richieste di greenpass o tamponi per accedere alle strutture ricettive, a bar, ristoranti e altre attività?
Grazie mille

DEVID
Ospite
DEVID

Ciao,
il green pass ottenuto con guarigione a marzo 2021 + due dosi di vaccino (l’ultima a dicembre 2021) è riconosciuto ciclo vaccinale completo come in Italia oppure è richiesto tampone prima della partenza (prevista per metà aprile)?
Grazie.

Claudio
Ospite
Claudio

Il tuo greenpass dovrebbe scadere a Giugno se la tua ultima dose è stata fatta a Dicembre, quindi per metà Aprile non dovresti avere nessun problema

Daniela Gatti
Ospite
Daniela Gatti

Ciao ragazzi, vi conosco in quanto ho visitato con le vostre guide alcuni luoghi di Istanbul, per favore mi potete dire quali sono le date del Ramadan 2022 in cui quasi tutto è chiuso ( mi interessa visitare nuovamente il Gran Bazar) grazie per la risposta
Daniela

Francesco
Ospite
Francesco

Ciao si può andare a Istanbul con la carta d’identità?
Vado per turismo

Cecilia Pianigiani
Ospite
Cecilia Pianigiani

Buongiorno! Nel form da compilare 72 ore prima di entrare in Turchia è richiesto il numero del passaporto. Ma non è possibile viaggiare anche solo con la carta di identità? E, in tal caso, si può mettere il numero della CI?

SERGIO
Ospite
SERGIO

Ciao stiamo cercando di organizzarci per un viaggio in moto in Turchia per luglio, pensate che ci possano essere problemi visto gli eventi bellici che ci sono questo periodo a nord del Mar Nero tra Ucraina e Russia….Grazie

Umberto
Ospite
Umberto

Sarò in cappadocia per Pasqua finalmente dopo 2 anni che rimando il viaggio. Voli purtroppo presi da poco a prezzi assurdi. In sostanza quindi con green pass è un “liberi tutti” giusto?

simona
Ospite
simona

caro Can, grazie per il lavoro che svolgi, utilissimo! Volevo chiederti per favore se il green pass da guarigione, non da vaccino, è valido sia in entrata che in uscita. e anche se ci possono essere problemi a viagguar sole in questo periodo riguardo alla guerra. grazie mille, simona

laura
Ospite
laura

ho due dosi di vaccino a giugno 22 e covid malattia a novembre certificato di guarigione che scade in italia a maggio 22….che validità ha per la turchia il certificato di guarigione ?

ZIAD CHAAR
Ospite
ZIAD CHAAR

Salve ,
avrei una domanda .
Ieri ho compilato il Formulario sul sito del ministero della salute Turca https://REGISTER.HEALTH.GOV.TR , ma non ho ricevuto ancora nessun codice HES ,
e normale ?
dovrei partire il 11 marzo in mattinata.
grazie

Adrian
Ospite
Adrian

Buon giorno! Dovrei andare a Istanbul fra 2 settimane! Avendo Green Pass grazie al ciclo vaccinale e vero che non dovrei fare tampone sia al andata che a ritorno? Di cosa c’è bisogno al imbarco oltre passaporto e green pass? Grazie

SANDRO
Ospite
SANDRO

ciao ! non sono vaccinato, tampone prima della partenza in andata e ritorno a parte, come funziona per gli hotel e tutto cio’ che si fa’ in giro per la citta’? ci sono regole particolari?
grazie

Giuseppe
Ospite
Giuseppe

Buongiorno, quindi hanno eliminato pure l’obbligo di viaggiare tramite corridoi turistici? Quindi si può anche organizzare un viaggio in autonomia senza far affidamento ad un agenzia ? Per i voli interni è consigliabile farli direttamente in Turchia o dall’italia ? Grazie

Sasa
Ospite
Sasa

Buonasera Per rientrare in Italia dalla Turchia non serve alcun tanpone? Ho letto così anche se sul sito di viaggiare sicuri non è chiaro. Lo trovo scritto dove? Sul sito del Consolato?

Sara
Ospite
Sara

Il modulo per ottenere il code Hes richiede il nominativo di una compagnia di viaggio. Quindi è necessario partire necessariamente con un tour operator o agenzia? Non si può partire da soli per turismo?

Eleonora
Ospite
Eleonora

Buongiorno,
nel modulo per entrare in Turchia per l’ottenimento del HES code, richiede il numero di passaporto ma noi non ne siamo in possesso in quanto è sufficiente la carta d’identità valida per l’espatrio…se inserisco il numero della CI ci potrebbero essere problemi? Grazie

tiziana mantoan
Ospite
tiziana mantoan

Io e la mia amica abbiamo il volo con Turkish il 13 marzo, volo già spostato una volta per i motivi già noti perché la mia amica non può fare la quarantena per motivi di lavoro!
Ma è vero che ora la quarantena al rientro in Italia è stata eliminata?
E come ovviare al fatto che ” per turismo ” non si può andare?

Bruno
Ospite
Bruno

Dovrei recarmi in auto in Turchia (via Bulgaria) assieme a mia moglie. La vettura con cui entrerei è auto aziendale, intestata ad una società di leasing, locata alla mia azienda datrice di lavoro e da quest’ultima assegnatami ( con atto scritto) anche per uso personale.
L’assicurazione è intestata alla società datrice di lavoro e la carta verde è con copertura Turchia.
Con questa documentazione potrei avere problemi in ingresso alla frontiera?

mauro
Ospite
mauro

ma qualche centro tamponi “sicuro” (con tante virgolette) a istanbul in centro per evitare di rimanere bloccati dopo la vancanza? potete consigliarcelo?

mauro
Ospite
mauro

Comunque dal 1° marzo niente piu quarantena e basta green pass , quindi dovrebbero togliere il tampone negativo per imbarcarsi sul volo di ritorno in italia. nulla si sa ancora se questa follia dei corridoi turistici sarà tolta

Lucky Ginday
Ospite
Lucky Ginday

Per una persona straniera ( prendendo il visto ) , documenti che vengono richiesti sono il passaporto o il permesso di soggiorno ?

Giusi
Ospite
Giusi

Qualcuno che sta viaggiando in questi giorni senza aver utilizzato il corridoio turistico ci può dare qualche informazione sui nuovi controlli in partenza dall’Italia? Oppure se tutto sia rimasto invariato

daniela.ra
Ospite
daniela.ra

Buongiorno, come sono i controlli in turchia sul rispetto della quarantena, vorrei andare solo per 3 giorni e se dovessi fare la quarantena non è possibile

roberta rizzi
Ospite
roberta rizzi

Mia figlia e’ entrata ad Istanbul negativa al Covid. Ad istanbul dopo tampone molecolare e’ risultata positiva ed ora fino a che non si negativizza non riesce a rientrare in Italia. Quali sono le misure richieste per i positivi ? E’ previsto un supporto per italiani che si sono positivizzati ad Istanbul in termini di supporto? Cosa e’ previsto venga dichiarato in loco? grazie per un supporto

Nadia
Ospite
Nadia

Salve, ma l’HES CODE è necessario per i passeggeri in transito?

Francesco
Ospite
Francesco

Ma i turchi possono venire per turismo in Italia

Zakia
Ospite
Zakia

Ho prenotato aereo e hotel per il 7/2 devo avere un certificato che dichiara che vado per motivi di salute siccome per turismo non si può? O mi lasciano passare senza dire il motivo

mauro
Ospite
mauro

ma qualcuno mi puo spiegare il significato di questi corridoio covid free? Cioè io prendo uno di questi corridoi turistici per istanbul, monto su un aereo covid-free…alloggio in un albergo covid free e poi quando vado su istiklal il virus è a conoscenza del mio status di abitante nel corridoio turistico ed evita di saltarmi addosso? ma è una candid camera vero?

DELGADO LUCIO
Ospite
DELGADO LUCIO

PARTO DALLITALIA E RIMANGO 2ORE DI TRANSITO PER PROSEGUIRE IL VIAGGIO IN MESSICO DEVO FARE TAMPONE ANTIGENE O PCR MOLECULARE PER VIAGGIARE GRAZIE

marco
Ospite
marco

Buongiorno! Io parto a maggio 2022 in moto per girarla tutta. Vorrei sapere se entrando in Grecia via terra ci sono restrizioni e dove acquistare all’andata una SIM per traffico dati ed il bollino autostradale. Inoltre se torno dalla Grecia in Italia non credo debba fare quarantena o mi sbaglio? grazie a chi mi aiuta ciao

Ele
Ospite
Ele

Maggio altra vita, altra storia….e’ presto bisogna vedere cos’altro si inventano.
Bollino e sim non saprei….l’ultima volta in auto andavamo ancora TUTTI a lire

mauro
Ospite
mauro

da qui a maggio molte cose saranno cambiate, gia c’e’ nell’aria che un triplo vaccinato non dovrà piu fare tampone dal rientro dall’europa.
anche la durata del GP con il booster probabilmente lo estenderanno di diversi mesi, e non di 4/6 mesi come dicono ora, per il semplice fatto che si sono resi conto che è insostenibile vaccinare 50 milioni di persone ogni 4/6 mesi

anna farina
Ospite
anna farina

ciao io vorrei andare in turchia per andare a trovare una mia amica che vive lì (turca).
come posso fare? cioe devo alloggiare per forza in albergo o posso dichiarare tranquillamente che alloggio a casa sua?
Bisogna trovare necessariamente un motivo di salute o di lavoro?

Carmen
Ospite
Carmen

Ciao. Quando vai a compilare il codice HES dai l’indirizzo della tua amica. Io sono qui venuta per le feste a trovare il mio fidanzato ma comunque anche per lavoro. Al aeroporto nessuno mi ha chiesto nulla quindi di conseguenza come scrivono sopra in teoria per il turismo non si potrebbe ma nessuno verifica.

Marco
Ospite
Marco

Sono partito da Venezia Marco Polo con Turkish il 31/12/2020. All’andata normali controlli di routine, al check in /drop off bagagli ci hanno controllato codice HES e green pass. Imbarco e controllo passaporti senza alcun problema, tutto liscio. Prima del ritorno ad Istanbul in Hotel abbiamo fatto tampone PCR entro 48h dalla partenza. Controlli al nuovo aeroporto di Istanbul (volato sempre con Turkish) molto rigorosi: hanno richiesto tampone e PLF SIA AL CHECK IN CHE PRIMA DELL’IMBARCO. All’arrivo a Venezia zero controlli, tutto liscio. Ufficialmente la Turchia è in elenco E = PAESI PROIBITI PER TURISMO. Io però mi sono fatto fare una lettera d’invito dall’hotel dato che avrei dovuto anche lavorare per loro (ma sono stato in città per turismo, la lettera era giusto una “protezione”). Sono vaccinato con terza dose, ho fatto tampone prima di partire (per mio scrupolo perchè avendo già terza dose non sarebbe stato necessario prima della partenza) e tampone PCR MOLECOLARE prima di ripartire per l’Italia. Dovrei fare anche la quarantena? Sto benissimo quindi direi “col cavolo”!. Non fatevi intimorire, partite!!!!

Roberto
Ospite
Roberto

A sto punto hai fatto bene,sono 10mesi aspetto per colpa dei 10 giorni di isolamento,e dovrei andare in una clinica per salute,buona giornata

Carmen
Ospite
Carmen

Visto che la tua è una visita per motivi sanitari non aspettare nulla prendi e vieni.

Roberto
Ospite
Roberto

Io voglio prenotare per inizio febbraio

Valentina
Ospite
Valentina

Buongiorno,
se la mia permanenza in Turchia si limita a meno di 48 ore, devo comunque fare la quarantena fiduciaria al mio rientro in Italia?

Benedetto Matteucci
Ospite
Benedetto Matteucci

Mio figlio è studente Erasmus e a gennaio 22 dovrebbe fare richiamo vaccino, può rivolgersi in una struttura, anche privata e pagando, per fare richiamo con vaccino riconosciuto da EMA?, e se si potete indicarmi dove, grazie Benedetto

Mary
Ospite
Mary

Rientrata ieri su Bologna. In loco occorre la mascherina sui mezzi di trasporto e nei centri commerciali. Nei ristoranti e negli hotel, tra gli ospiti, non è affatto diffusa. I turisti dell’est Europa tendono a non metterla mai, a meno che non venga loro richiesto espressamente. Gli hotel sono generalmente attrezzati con cliniche private e fare il tampone del rientro è semplicissimo. Consiglio di informarsi prima se la struttura dispone di camere dove fare un’eventuale quarantena. Credo che per un pò dovremo viaggiare in questo modo, mettendo in conto possibili contagi e quarantena all’estero, se ci si organizza bene non è poi la fine del mondo. Noi abbiamo sempre tenuto le ffp, abbiamo pranzato spesso all’aperto nei dehor riscaldati e cercato di mantenere le distanze, come poi facciamo qui, quindi è assolutamente possibile stare bene e godere delle meraviglie di questa città. Al ritorno la compagnia ci ha chiesto 2 volte il tampone pcr, il plf e il green pass. Alla frontiera italiana hanno controllato unicamente che avessimo compilato il plf e poi la carta di identità. Personalmente abbiamo deciso di evitare i contatti sociali per i prossimi 3 giorni e di fare un tampone di controllo prima di vedere… Leggi il resto »

Claudio Varotto
Ospite
Claudio Varotto

ciao mary.. io vorrei andare ad istanbul dal 17 al 21 gennaio. Ho consultato il sito della farnesina e di viaggiare sicuri (ordinanza del 14 dicembre del ministro Speranza) che appunto impone quarantena fiduciaria al rientro dalla Turchia anche per chi è vaccinato (3 dosi nel mio caso). Ho visto che sei andata via dopo la firma dell’ordinanza e comunque sei andata per turismo mi sembra di capire giusto?! Come mi devo comportare? Quando sei rientrata a Bologna, dopo il soggiorno ad Istanbul, ti hanno chiesto o imposto di fare quarantena fiduciaria? Ti hanno fatto firmare qualche documento che attesti una quarantena con conseguente controlli della tua asl di riferimento?
Attendo riscontro grazie

Arianna
Ospite
Arianna

Ciao a tutti! Io dovrei partire il 28 dicembre e dovrei fare una polizza assicurativa. Il problema è che l’assicurazione non copre i viaggi per turismo e non saprei come fare. Qualcuno può aiutarmi?

Mary
Ospite
Mary

Prenota una pulizia dei denti con sbiancamento one shot presso una clinica turca abbastanza in centro, forse i nostri amici di Scoprire Istanbul possono aiutarci in questo, poi fai l’assicurazione per motivi di salute. La prossima volta che vado farò così: la pulizia dei denti va comunque fatta, quindi mi pare che non sia poi un costo extra insostenibile 😉

Arianna
Ospite
Arianna

L’idea non sarebbe male, ma si può fare solo per una pulizia dei denti?

Mary
Ospite
Mary

Se scrivono cure dentistiche forse sì, ma devi chiedere all’assicurazione

fer
Ospite
fer

ciao a tutti, qualcuno che ci è andato in turchia in questi ultimi giorni? potrebbe dirmi la sua esperienza per i controlli? visto che non ci si può andare per turismo (ancora 🙁 )

Enrico
Ospite
Enrico

Ciao, i controlli per la documentazione vengono fatti al banco dove rilasciano le carte d’imbarco:
Richiedono green pass e codice HES.
Al chek-in fanno il controllo bagaglio e come ultimo step la polizia di frontiera verifica il passaparto.
Stando a sito italiano della salute non è permesso viaggiare per turismo…ma nessuno chiede il motivo per cui si prende l’aereo.
Potenzialmente si può dire che si deve fare scalo per andare negli emirati, paese in cui è possibile andare per turismo .
Non è richiesto il tampone all’imbarco se si è in possesso di green pass (questa una regola di Turkish airlines)

Claudia
Ospite
Claudia

dovrò partire dall’Italia per la Turchia il 3 gennaio 2022. Ci sono novità particolari riguardanti le restrizioni per Covid?

fer
Ospite
fer

ciao anch’io ho intenzione di andare in turchia il 3, hai già preso i biglietti? io ho l’ansia perché dovendo prenotare all’ultimo momento il volo ci costo circa 500 x2 persone… e rischiare di perderli così per nulla mi ci fa pensare mille volte prima di decidermi al 100% di comprare 🙁

Claudia
Ospite
Claudia

Io ho già i biglietti ma con tutte queste cose che vengono fuori ogni giorno fino alla fine non si è sicuri al 100% di poter partire….da dove partiresti?

antonello
Ospite
antonello

ciao FER,io dovrei partire il 7 gennaio,hai riscontrato problematiche all’imbarco circa la motivazione del viaggio,grazie

Claudia
Ospite
Claudia

Ciao Antonello, ti fanno compilare un’autocertificazione per il motivo del viaggio e dove alloggerai….

Enrico
Ospite
Enrico

Ciao, partito il 25/12, allo sportello per l’imbarco hanno richiesto il codice HES + green pass per l’imbarco.
Solito controllo bagagli al momento del check-in ed ultimo controllo quello del passaporto da parte della polizia di frontiera.

Daniele
Ospite
Daniele

Buongiorno, non riesco a trovare nei commenti ne sul sito ufficiale info sull esenzione di quaranta per ingresso in Turchia inferiore alle 120 ore. Mi confermate cio’?

Max
Ospite
Max

Questo perchè tale esenzione non esiste

Elvira
Ospite
Elvira

Se vai per motivi di lavoro e non superi le 120 ore in Turchia non devi rispettare la quarentena

Mario Ventre
Ospite
Mario Ventre

salve buonasera a tutti io dovrei andare a Instanbul per turismo il 17 dicembre vorrei sapere se posso stare tranquillo con i controlli ecc ecc cosi stasera prenoto anche il volo aspetto risposte grazie mille

Oumaima Mahassine
Ospite
Oumaima Mahassine

Ciao io dovrei partire il 24 mi fai sapere per favore come ti è andata?

Mario
Ospite
Mario

Sto a Roma tutto regolare fra poco mi imbarco

fer
Ospite
fer

ciao ci fai sapere com’è andata per favore?

Arianna
Ospite
Arianna

Com’è andato il viaggio? Ci sono stati controlli? Dove hai stipulato l’assicurazione, dato che la maggior parte non copre i paesi dell’elenco E?

Annalisa
Ospite
Annalisa

Buongiorno, io e la mia famiglia passeremo l’ultimo dell’anno ad Istanbul qualche giorno..sto preparando il dPLF per il rientro ma non so cosa scrivere tra le motivazioni del viaggio ( lavoro, studio, ecc..) non essendoci scritto “turismo” io ho spuntato la casella rientro al proprio domicilio, potrebbe andare bene? Grazie a tutti fatemi sapere

mauro
Ospite
mauro

il dPLF andrebbe compilato quando si ha la carta d’imbarco perche, almeno quando l’ho fatto io un mese fa, richiedeva il posto a sedere sull’aereo

Annalisa
Ospite
Annalisa

Adesso il posto a sedere è opzionale quindi non ho scritto nulla

Angelo
Ospite
Angelo

Oggi 18 novembre 2021 ho passato a Malpensa i controllo passaporti quello diciamo il fai da te per passaporti Italiani , destinazione Istanbul poi Antalya , nessun altro controllo , vediamo al ritorno il primo dicembre come sarà

Oumaima Mahassine
Ospite
Oumaima Mahassine

Come è stato il rientro?

Kasia
Ospite
Kasia

Ciao visto che i vostri commenti sono stati utili per me prima di partire voglio condividere con voi la mia esperienza. Il 4 novembre sono partita per la Polonia volo orio al serio Danzica poi da lì 6 novembre per la Turchia visto che mia sorella ha prenotato con un agenzia viaggi polacca un soggiorno a Kemer (Adalia). Volo Danzica Adalia charter quindi motivo turistico del viaggio era evidente. In Polonia alla partenza ci hanno controllato hes code e green pass ( da tampone o vaccino ) in Turchia al arrivo solo la carta identità, mi hanno consegnato un foglio timbrato con la data di arrivo e basta. Al rientro agenzia viaggi polacca ci ha informato che non serve fare il tampone perché chi torna dalla Turchia in Polonia se non ha il green pass da vaccino va messo automaticamente in quarantena ma basta fare un tampone antigienico entro 48 ore dal arrivo, laboratorio inserisce il risultato nel sistema nazionale e la quarantena va tolta subito. Mossa furba per favorire il turismo perché così non si rischia essere bloccati in un paese estero in caso di positività al tampone. Poi per la legge polacca de entri da un paese con… Leggi il resto »

Hebe Pawluk
Ospite
Hebe Pawluk

Salve! Devo viaggiare a Istanbul per lavoro. Come verifica, basta una mail di invito da parte del mio fornitore turco? Poi, avevo letto da qualche parte che chi viaggia solo per 120 ore non deve fare la quarantena al ritorno. E vero? Grazie!

MARCO
Ospite
MARCO

Quando scrivete che “teoricamente non si puo entrare per turismo, ma di fatto si entra liberamente” è tutto chiaro
Concretamente pero non ho cosa succederebbe nel caso in cui una volta arrivati a Istanbul, mi beccano che son la per turismo? e soprattutto quando dite “controlli di frontiera” se vi riferite all aeroporto italiano o di istanbul.
Grazie

alessandro losi
Ospite
alessandro losi

Chi ha il Greenpass con una sola dose perchè ha avuto il covid in precedenza, ha avuto problemi in arrivo in Turchia ai controlli? Ci sono paesi come Canada e USA che non riconoscono il Greenpass europeo vogliono vedere che tu sia vaccinato con 2 di 2, cosa che in tutta Europa non è obbligatorio se hai contratto il covid ti basta 1 dose per avere un Greenpass valido 12 mesi.
grazie

Angelo
Ospite
Angelo

Buonasera , settimana prossima dovrei partire da Malpensa per la Turchia regione di Adalia , sono consapevole che non posso andarci per turismo , dirò che vado per lavoro , secondo voi avrò dei problemi in dogana? o nessuno mi farà domande , non vorrei pagare hotel e volo per nulla , Grazie

Nick
Ospite
Nick

Hai avuto problemi?

Angelo
Ospite
Angelo

nessun problema nessun controllo

GIAN LUCA
Ospite
GIAN LUCA

Buongiorno, ecco l’esperienza 29 ott-2 nov.
Da Bergamo per uscire dall’Italia viene controllato solo il documento di identità, così come all’arrivo in Turchia. Nessuno mi ha chiesto hes code. Per imbarcarmi a saw, altrettanto mi hanno chiesto solo il documento di identità..nessun controllo di tampone o plf.
Una volta arrivato in aeroporto a Bergamo, ci hanno richiesto il cartaceo del dplf. Il tampone non lo ha controllato nessuno, a parte chiedere se lo avessimo. Chi non ne era in possesso perché credeva bastasse il green pass l’hanno comunque fatto passare.
Non trovo particolare congruenza tra le mie esperienze e con le esperienze altrui, in linea di massima si può viaggiare tranquilli, ma sempre meglio essere in regola con tutti i documenti.

Paolo
Ospite
Paolo

Qualcuno è riuscito a stipulare una polizza assicurativa? quelle che ho contattato io mi dicono che essendo il paese nella lista E la copertura per viaggio turistico non è valida

Alice
Ospite
Alice

Ciao Paolo io per i miei recenti viaggi ad Istanbul , L ultimo in settembre ho stipulato una polizza sanitaria più smarrimento bagaglio presso la mia banca ..

Paolo
Ospite
Paolo

Grazie, nel frattempo mi sono informato… le risposte sono varie ma in generale per viaggi di turismo, le compagnie che ho contattato non coprono spese dovute a covid. Quindi occhio, chiedete bene.

gianluca pesce
Ospite
gianluca pesce

Buongiorno a tutti, parto per Istanbul giovedi 4 com’è la situazione Covid ?

Chiara
Ospite
Chiara

Io sono stata 2 volte a Istanbul, dal 1 al 6 ottobre e dal 21 al 25 ottobre per andare dal mio fidanzato. Entrambe le volte partita da Malpensa con la turkish airlines con carta di identità, controllano il green pass e il documento, ma non fanno domande sul motivo del viaggio (io avrei eventualmente detto che sarei andata a fare un corso di cucina, con la speranza che non mi fossero fatte ulteriori domande). Sono atterrata entrambe le volte all’aeroporto di Istanbul; avendo solo la carta di identità ai controlli mi hanno rilasciato un foglio con timbro con la data di ingresso. La prima volta al ritorno dall’aeroporto Sabiha Gocken lo hanno trattenuto mettendo il timbro con la data di uscita, la seconda volta al ritorno dall’aeroporto di Istanbul hanno messo il timbro con la data di uscita ma me lo hanno restituito e non trattenuto. All’arrivo a Malpensa chiedono e trattengono modulo Plf, io lo avevo fatto su internet, ma comunque la compagnia aerea in caso non lo si sia già fatto su internet, consegna il modulo cartaceo Plf da consegnare ai controlli. Io entrambe le volte ho fatto il test covid rapido, ma non mi è mai… Leggi il resto »

alba
Ospite
alba

riscontro sul tuo ultimo viaggio, ne hai fatti altir recentemente?