Fatih, Fener e Balat

Ultimo aggiornamento: 17 Luglio 2022

Fener

Le zone di Fatih, Fener e Balat sono sicuramente le più ricche di storia, le più affascinanti e caratteristiche di tutta Istanbul. Proprio per questi motivi rientrano nella lista dei patrimoni dell’Unesco. Ma nonostante ciò sono visitate da meno dell’1% dei turisti che visitano Istanbul. Com’è possibile una cosa del genere?

I motivi sono molti, ma la colpa principale è sicuramente da attribuire alla cosiddetta “industria del turismo”, che semplifica tutto e attua una riduzione stereotipata della città, per massimizzare i suoi profitti. La città viene quindi sostituita e rimpiazzata da una sua immagine artefatta, ed è quest’ultima purtroppo che viene visitata dalla quasi totalità dei turisti.

Noi per nostra filosofia ci opponiamo a tutto questo, e speriamo che la gente abbia la curiosità e la voglia di scoprire le reali bellezze di Istanbul.

Parliamo di 3 quartieri davvero centrali per comprendere appieno la storia e la cultura di questa città, zone in cui i popoli e le religioni si sono nel tempo mescolati e sovrapposti, evidenziando e portando fino ai giorni nostri una straordinaria ricchezza di architetture, di monumenti religiosi, di colori e di prelibatezze gastronomiche. I 3 quartieri si trovano all’interno delle mura della città vecchia, ad ovest di Eminönü e si affacciano sul Corno d’Oro. Sono zone non propriamente agevoli da visitare se non accompagnati da gente che le conosce, non perché siano pericolose, ma perché non sono assolutamente battute dai turisti e non è affatto facile trovare i monumenti ed orientarsi fra il dedalo di case.

Fatih è da considerarsi uno dei quartieri più “conservatori” di Istanbul, è la zona più osservante dal punta di vista religioso, con al centro il monumentale complesso della Moschea di Fatih. Passeggiare per le sue strade, nella zona di Malta Çarşı, la zona del mercato, è un’esperienza che non può lasciare indifferenti. A Fatih oggi vivono per lo più immigrati dalle zone dell’estremo est anatolico, quindi persone molto più attente ai dettami religiosi, ma anche cariche delle loro strepitose tradizioni culinarie regionali, ed è proprio per questo motivo che il quartiere viene ormai accettato come centro gastronomico della città. E’ qui che bisogna venire per provare i sapori più autentici della cucina turca. Ristoranti o piccoli chioschi specializzati in kebap, pide, sarma, köfte, tutto squisito ed a prezzo molto basso. Dopo un pranzo o uno spuntino, è possibile raggiungere, se si riesce a trovare, la bellissima moschea di Zeyrek, che in passato era il Monastero Bizantino di Cristo Pantocratore, il secondo più grande edificio del periodo Bizantino, dopo Aya Sofia, ancora esistente ad Istanbul. La zona di Zeyrek, con le sue case in legno di periodo ottomano antiche di 200 anni, è una delle più pittoresche di tutta Istanbul. Lasciando alle spalle Fatih e dirigendosi verso Fener, incontriamo il quartiere di Çarşamba. Qui si trova una delle più famose Chiese Bizantine di Istanbul, la Chiesa di Theotokos Pammakaristos, conosciuta oggi come Fethiye Camii, dato che al giorno d’oggi è per metà moschea e per metà museo.

Entrati finalmente nel quartiere di Fener, lo storico quartiere greco, le strade cominciano a farsi strette e labirintiche, le pendenze si fanno importanti, ed il rischio di perdersi sempre più elevato. E’ su questi sampietrini ultra centenari, fra case ottomane colorate, alcune superbamente restaurate, altre impietosamente diroccate, che si respira la storia di Istanbul. Devoti preti bizantini, rozzi crociati, fieri paşa ottomani col loro stuolo di servitori, commercianti armeni, negozianti ebrei, chiromanti zingari, nell’arco dei secoli hanno popolato, spesso contemporaneamente, queste zone della città, e hanno dato origine a quella ricchezza culturale che possiamo ammirare ancora oggi. Passeggiando fra case dai colori e dalle forme più bizzarre, fra bambini che giocano a pallone per le strade, si arriva davanti al Rum Lisesi, il Liceo Greco Ortodosso, magnifico e caratteristico edificio in mattoni rossi che sovrasta la collina di Fener. Inerpicandosi per una scalinata pittoresca si raggiunge la sommità della collina di Fener, dove un tempo passavano le mura dell’antica Costantinopoli, è proprio qui che sorge una Chiesa ai più sconosciuta ma di un’importanza fondamentale nella storia della città. Si tratta della splendida Chiesa di Santa Maria dei Mongoli, conosciuta anche come la Chiesa Rossa. La sua storia peraltro è talmente bella e affascinante che meriterebbe un libro, ma purtroppo non esiste nessuna pubblicazione in merito ed anzi la Chiesa pare dimenticata da tutti.

Sempre all’interno del quartiere di Fener troviamo uno dei luoghi più importanti in assoluto della religione Cristiana, il Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli, l’equivalente di San Pietro a Roma per la religione Cristiana Ortodossa. L’importanza storica e simbolica di questo luogo è enorme. E’ una delle cinque sedi principali della chiesa cristiana, in ordine di gerarchia, il patriarcato di Costantinopoli è il secondo dopo Roma, e precede Alessandria, Antiochia e Gerusalemme. La visita della Cattedrale di San Giorgio dovrebbe perciò costituire un “must” per un turista in viaggio ad Istanbul, eppure credo che neanche l’1% dei turisti lo faccia, ignorandone probabilmente l’esistenza.

In riva al Corno d’Oro, a fare da spartiacque fra Fener e Balat, incontriamo la Sveti Stefan Kilisesi (Chiesa Bulgara di Santo Stefano), famosa per essere costruita completamente in ferro e per i suoi ricchi ornamenti interni.

Balat è lo storico quartiere ebraico, lo è stato a lungo, sia durante il periodo bizantino sia durante il periodo ottomano, questo a dimostrare il clima di convivenza interreligiosa che ha sempre caratterizzato Istanbul. Gli ebrei hanno cominciato a lasciare il quartiere solo a seguito del forte terremoto del 1894, spostandosi in parte nel quartiere di Galata ed in parte emigrando in Israele. Dopo il 1960 la residua minoranza ebraica benestante di Balat si è trasferita nel quartiere di Şişli, ed il risultato è stata una completa trasformazione del quartiere, che da zona estremamente ricca si è in fretta trasformata in zona di immigrati delle classi sociali più basse. Il cambio di composizione sociale ha fatto attraversare a Balat una fase di trascuratezza non indifferente, a cui solo ultimamente si è cercato di porre rimedio attraverso un ambizioso progetto di riqualificazione patrocinato dall’Unesco. Il sottile confine fra splendore e degrado produce in Balat un contrasto abbagliante. Il quartiere, in cui sono presenti ben 3 sinagoghe (fra cui la bellissima Sinagoga di Arhida, ancora in funzione, e visitabile previo contatto col rabbino), rimane ancora oggi un vero gioiello. Arrivando sulla sommità di Balat si entra in un parco da cui si può ammirare un panorama mozzafiato su tutto il Corno d’oro.

Proseguendo sempre a piedi e col rischio, sempre concreto, di perdersi, si raggiunge la famosa Chiesa di San Salvatore in Chora, oggi conosciuta come Kariye Müzesi. I suoi magnifici mosaici e i suoi affreschi, non hanno niente da invidiare a quelli di Aya Sofia, anzi sono oggettivamente molto più belli. Si tratta senza dubbio di uno dei più importanti monumenti storici di Istanbul, straordinario esempio della perfezione stilistica bizantina.

La visita di Fatih, Fener e Balat, è una visita impegnativa, ma regala delle emozioni uniche, anche a chi come noi è abituato ormai a frequentare questi luoghi. Ripetiamo che visitare questi quartieri da soli non è facile, spesso i nomi delle vie sulle cartine sono errati o non vengono segnati, si rischia di girare invano e perdere un sacco di tempo, la percentuale di persone che conoscono l’inglese in queste zone è prossima allo zero e quindi risulta impossibile chiedere informazioni, ci tocca ammettere che le prime volte ci perdevamo anche noi pur potendo chiedere informazioni in turco!

Se siete interessati a fare con noi una visita guidata di questi quartieri vi preghiamo di contattarci via mail o di lasciare un commento qui sotto.

Importante: se ci scrivete una mail e non ricevete risposta provate a guardare nella cartella spam, a volte purtroppo i filtri fanno finire anche mail importanti nella cartella di posta indesiderata.

Vota se ti è piaciuto
[Total: 34 Average: 4.6]
0 0 votes
Article Rating
guest
764 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Filadelfio
Filadelfio
22 Luglio 2019 8:19
Reply to  Can

Buongiorno siamo ad Istanbul in questi giorni e saremmo interessati a qualche tour guidato… Contattatemi grazie

alessio
alessio
7 Agosto 2019 17:12
Reply to  Can

buonasera siamo 2 persone saremo a istanbul dal 20 settembre e saremmo interessati a tour guidato nei tre quartieri patrimonio dell unesco.mi potreste contattare in privato per informazioni e costi.grazie

Milena
Milena
22 Settembre 2019 16:16
Reply to  Can

Buonasera.
Volevo chiedere informazioni per un tour a Istanbul per due persone.
Siamo due colleghe e vogliamo visitare la città.
La NS.idea era di venire durante l’ultima settimana di marzo 2020 per 3 o 4 giorni, in relazione a quanto potete consigliarci voi.
Spiegata a grandi linee la situazione, chiedo quale potrebbe essere il programma proposto, dettagli dello stesso, cioè fino a che punto km a vs.agenzia ci assiste e segue, quale sarà il costo.
Nel restare in attesa di sentirvi, ringrazio e saluto
Sabbadini Milena

Eleonora
Eleonora
23 Settembre 2019 14:07
Reply to  Can

Buon pomeriggio, qual è il costo di una visita guidata a Fatih, Fener e Balat per 3 persone? Saremo a Istanbul dal 24 al 28 ottobre.

Claudia
Claudia
4 Febbraio 2022 16:39
Reply to  Can

Ciao
Siamo 4 persone nel periodo intorno al 23 Agosto
Potrei avere un preventivo per il tour guidato in lingua Italiana? (Costo e durata)
Grazie

MONICA PASQUALINI
MONICA PASQUALINI
2 Aprile 2022 0:11
Reply to  Can

SALVE, SAREI INTERESSATA A FARE UNA VISITA GUIDATA NEI QUARTIERI DI FATIH, FENER E BALAT. SONO AD ISTAMBUL DOMENICA 10 APRILE 2022. SONO SOLA, MA MI ANDREBBE BENE FARLA ANCHE IN COMPAGNIA. ANCHE IN LINGUA INGLESE. POTREI SAPERE I COSTI? GRAZIE SALUTI

Antonella
Antonella
7 Giugno 2022 10:59
Reply to  Can

Buongiorno, io e mio marito saremo ad Istanbul dall’11 al 16 Luglio. Vorremmo ricevere piu’informazioni per una visita guidata dei quartieri di FATIH, FENER e BALAT e per il tour nei quartieri asiatici. Grazie mille,Antonella

Eleonora Longato
Eleonora Longato
13 Giugno 2022 13:37
Reply to  Can

Buongiorno sarei interessata a questo tour nei quartieri Faith, Fener, Balat
siamo in due e saremo a Istanbul a metà agosto
possiamo avere maggiori info? grazie

Giulia
Giulia
20 Settembre 2011 12:50

Tantissimi complimenti, sito veramente utile ed interessante!!!
Anche io, insieme a 4 amiche, sarò ad Istanbul nei giorni 08/11 dicembre e sarei interessata ad una visita con voi in questi quartieri.
Potreste farmi sapere costi e disponibilità?

Grazie in anticipo.

Giulia

Livia
Livia
19 Settembre 2011 22:18

Ciao, ho visto il vostro sito e mi è piaciuto molto. Sarò ad Istanbul dal 17 al 22 Novembre e sarei interessata ad una visita guidata ai quartieri Fatih, Balat e Fener.
Mi potreste far sapere se siete diponibili per quel periodo?
Grazie mille in anticipo.
Livia

Antonio
Antonio
17 Settembre 2011 9:37

Ciao, sarò con altri due amici a Istanbul dal 23 per una settimana.
Siamo interessati a una visita ai quartieri di Fatih, Fener e Balat.
E’ possibile avere la vostra guida?
Grazie mille
Antonio

Irene
Irene
16 Settembre 2011 13:22

Ciao!! prima di tutto bel blog…io sono già stata a Istanbul ma ho potuto girare solo una giornata! tornerò cmq il 18 Ottobre con una mia amica..e saremmo veramente interessate a visitare questi quartieri! tra l’altro uno dei motivi del nostro viaggio è la biennale di Istanbul…sapete darmi per caso delle info su come raggiungere il luogo, se ne siete a conoscenza? Attendo risposta e grazie ! Irene

daniela
daniela
16 Settembre 2011 11:10

Ciao.
Sarò ad Instambul dal 24 al 29 dicembre ed ho un pò timore ad avventurarmi per questi splendidi quartieri, poco turistici, da sola.
Mi piacerebbe visitarli e fare tante foto.
Mi accompagnereste? e se si, quanto costa?

Colgo l’occasione anche per chiedere se qlcn si trovasse ad Instambul nello stesso periodo ed avesse piacere a trovarsi e girare la città insieme.

Grazie.
Saluti.

Diana
Diana
11 Settembre 2011 1:20

Ciao, sarò a Istanbul dal 13 al 20 settembre. sarebbe possibile visitare con voi in questi giorni questi tre quartieri? Grazie mille, Diana

marina
marina
8 Settembre 2011 9:12

ci sono stata ieri per la prima volta e non riesco ancora a riprendermi dalle emozioni provate. Kariye (Salvatore in Chora) é chiusa purtroppo il mercoledì. Ma tanto ci torno. Complimenti per il bel post. Avete ragione, l’industria del turismo spinge ai soliti luoghi dimenticando che è a Fener, Fatih e Balat che si è costruita la storia di questa meravigliosa città. Bravi per averlo sottolineato.Altra cosa vera non è facile muoversi in quei luoghi, ieri ero con un gruppo di persone guidate da un ragazzo turco che cmq ha dovuto chiedere diverse volte informazioni alla gente per raggiungere i posti. Per cui se organizzate una visita nei prossimi giorni vi prego di farmi sapere! (sono qui ancora per un mese!) continuate così!

Ettore
Ettore
6 Settembre 2011 20:09

Carissimi, è splendido il vostro sito, faremo tesoro delle vostre informazioni. Io e mia moglie saremo ad Istanbul dal 22 al 29 settembre, In questo periodo vorremmo combinare con Voi una visita di Fatih, Fener e Balat. Direi che sarebbe meglio verso il 29, così da acclimatarci un pò. E’ la nostra prima volta ad Istanbul. Spero che sarete disponibili. Vi ringrazio in anticipo.
Ettore &Giulia

Raffaele
Raffaele
31 Agosto 2011 19:50

Ciao Can e Otzki,

sarò ad Istanbul settimana prossima da giovedì a domenica:mi piacerebbe fare una visita guidata in questi quartieri, essendo anche prossimi a Sultanamhet dove soggiornerò.
La data piu’ indicata dovrebbe essere venerdì 9 settembre, dato che il sabato dovrei avere come guida un amico turco.
Siete disponibili? grazie
Raffaele

Adriano Zoppolato
Adriano Zoppolato
31 Agosto 2011 7:16

Siamo io mia mogli e i miei due figli di 20 e 24 anni. Ripartiamo vendei mattina presto e possibile una visita guidata per domani giovedì 1 settembre?
Grazie

Riccardo
Riccardo
28 Agosto 2011 22:01

Ciao Can,
Sono a Istanbul con la mia compagna.
Martedì ci piacerebbe fare un giro per Fatih, Fener e Balat.
Ci possiamo sentire per mail per sapere qualcosa di più?
Grazie

Emiliano
Emiliano
5 Agosto 2011 14:51

Ciao Can,
volevo ringraziarti per il giro di martedì scorso: è stato bello. Siamo poi tornati spesso in zona, anche di sera, e abbiamo scoperto un grande mondo. Personalmente, tutta la città è stata per me una scoperta, profondamente emozionante – certo però che, abituato come sono a vedere cosa il turismo di massa fa a Venezia, dove abito, in alcune zone ho sofferto davvero molto, perché ho capito che quello che stavo vedendo, se andava bene, era solo una lieve traccia di ciò che invece c’era in origine. Ho l’impressione di essermi “ammalato” di Istanbul, e che ci dovrò tornare presto: può sembrare azzardato, ma ne sono abbastanza sicuro, perché un simile “innamoramento” mi è già capitato con un altro luogo, che è diventato un po’ la mia seconda casa: è quindi il caso di dire “adgnosco veteris vestigia flammae”.
Grazie ancora, e buon lavoro. Un cordiale saluto,
Emiliano.

lisa
lisa
30 Luglio 2011 16:19

Ciao Can,
saremo ad istanbul domani 31 luglio.
E’ sicuramente troppo tardi ma se tu potessi inviarmi entro questa sera tutte le informazioni riguardo una visita guidata a Fatih, Fener e Balat te ne sarei molto grata.
Sono insieme a mio marito e le mie due figlie.
Grazie. Un saluto

claudio
claudio
27 Luglio 2011 9:47

Ciao Can ti volevo salutare e ringranziare per l escursione di fat.bal.e fener e a suggerire a tutti che si rechino a INSTANBUL di non perdere questa occasione ,tra l altro in buona compagnia con te.Ti saluto ciao dalla terra di TOSCANA.

ANNALISA
ANNALISA
25 Luglio 2011 17:17

aNCHE IO E MIO MARITO SAREMO AD iSTAMBUL QUEST’ANNO DALL’11 AL 18 AGOSTO. VORREMMO AVERE INFORMAZIONI SULLE VISITE GUIDATE DI FAITH E BALAT.
GRAZIE!!!!

Paola
Paola
20 Luglio 2011 10:54

Ciao, fantastico blog!
continuerò a rubacchiare suggerimenti prima della partenza per Istanbul.
Potrei gentilmente avere informazioni sulle visite guidate di Fatih e Balat ?
Avete un punto di appoggio in città dove potervi incontrare?
Noi saremo ad Istanbul tra il 26 e il 31 luglio, e siamo in due.

Grazie mille !

Laura
Laura
11 Luglio 2011 12:27

Ciao e complimenti per il blog, molto interessante!
Vorrei avere informazioni sulla visita guidata ai quartieri Fatih-Fener e Balat. Grazie!

Tenax
Tenax
17 Giugno 2011 13:04

Complimenti per il blog, davvero interessante e ben fatto. io e la mia ragazza partiamo per Istanbul dal 12 al 16 agosto volevo avere qualche info in piu’ per una visita in questi quartieri e quanto tempo ci vuole per girarli. grazie mille

claudio
claudio
10 Giugno 2011 15:21

Ciao complimenti per questo sito davvero interessante vorrei sapere come si puo avere una guida con voi per andare a vedere i quartieri di fatih fener e balat.Io sono a instanbul dal 13 al 20 luglio una vostra risposta grazie a presto.

Roberto
Roberto
6 Maggio 2011 10:11

Ciao, con Donatella e pochi altri, accompagnati da Alice, abbiamo visitato i quartieri di Fatih-Fener e Balat ed e’ stata la vera scoperta della citta’ e della sua gente.
Luoghi che mai avremmo visto ed ammirato senza una guida esperta e gentile. Conosciuto l’ ospitalita’ e la genuinita’ di persone con le quali abbiamo facilmente comunicato con sguardi e gesti, gustato il cibo ed i dolci in uno dei quartieri piu’ conservatori, dove gli unici turisti, probabilmente,eravamo noi, eppure non sentendoci mai estranei o scimmie allo zoo, accolti, come solo gli abitanti di una grande metropoli al confine tra le due civiltà e molte culture puo’ e sa fare. E poi, come ha detto Alice, il dolce alla fine: San Salvatore in Chora.
Un percorso IMPERDIBILE !!!!! Grazie e … ci rivediamo!!!

chiara
chiara
2 Maggio 2011 19:04

Ciao! vi scrivo per dirvi che ho visitato quei luoghi poco tempo fa. Mi sono persa e ripersa con tutta la gioia di farlo. Ho incontrato molte persone con cui non riuscivo a comunicare se non con i gesti, ho visto tante strade e luoghi che sulle guide non ci sono, ho comperato in piccoli negozietti di quartiere, ho incontrato sguardi diversi. è stata la visita più bella fatta ad Istanbul. consiglio a tutti di farlo, accompagnati se non ve la sentite, o soli. ne vale la pena!

Marina
Marina
19 Aprile 2011 22:05

Ciao. Mi chiamo Marina e con Giorgio sarò ad Istanbul dal 26 aprile al 30 aprile 2011. Ci piace molto scoprire le città a piedi. Ci piacerebbe visitare Fatih, Fener e Balat accompagnati da voi. E’ possibile? Per ulteriori info e condizioni faccio riferimento alla mia mail. A presto spero.
marina

Fausto
Fausto
19 Aprile 2011 10:09

Ciao, mi chiamo Fausto, da domani 20 aprile 2011 due gruppi familiari (5 adulti e 6 fra ragazzi e bambini di min. 10 anni) saremo a Istanbul per una settimana. Avremmo in programma una visita ai quartieri da voi segnalati, con eventuale ritorno a Sultanahmet, dove alloggeremo, via acqua con battello sul Corno d’Oro. Nei nostri programmi questo dovrebbe farsi lunedì 25 aprile. Ci sono possibilità di essere accompagnati? Che disponibilità di giorni avete nella settimana e che condizioni praticate?
Grazie e complimenti per la pagina web

Fausto

luisella
13 Aprile 2011 7:33

Ciao Can,

La visita ieri dei tre quartieri e’ stata molto interessante, Alice e’ gentilissima e molto disponibile. Ti ringraziamo ancora per averci organizzato l’escursione, che consigliamo vivamente.
Oggi ultimo giorno completo a Istanbul, poi purtroppo domani pomeriggio rientriamo. E’ una citta’ che offre molto da vedere. Stupenda!

Ciao Luisella e Fabrizio

paolo
paolo
3 Aprile 2011 16:33

Ciao e complimenti per le dritte che date , io e mia moglie samero ad Istanbul dal 9 al 12 aprile , volevamo sapere se lunedi 11 si poteva organizzare una visita di questi interessanti quartieri ?

grazie Paolo

Monica
Monica
25 Marzo 2011 23:03

Ciao ragazzi, arriva la primavera e con le vacanze pasquali arrivo ad Istanbul.
Sinceramente l’idea di lasciare l’Italia è un toccasana, anche se per un brevissimo periodo.
Trasmettete tanta bella energia: quello che percepisco attorno qui è invece un Paese arreso e con poca progettualità.
Chissà, magari il futuro è proprio in Turchia!
Sarebbe un piacere scoprire queste zone con voi. Piuttosto rinuncerei agli itinerari più turistici, per quelli c’è sempre tempo, ma qui chissà se mai mi capiterà un’altra occasione.
Vi ho già scritto via mail e spero di incontrarvi. Ciao

Nico
Nico
16 Marzo 2011 14:49

Ciao,

noi saremo ad Istanbul dal 1/4 al 5/4.
Sarebbe possibile organizzarci per una visita guidata in questo splendido quartiere?

Grazie,
Nicola

Giuseppe
Giuseppe
15 Marzo 2011 15:41

Ciao vorremo fare un giorno con la vostra guida a Fatih, Fener e Balat il giorno 21 marzo 2011 se possibile grazie

luisella
2 Marzo 2011 8:53

Ciao,

Dal 10 al 14 aprile mio marito ed io saremo a Istanbul, siamo interessati a visitare i quartieri di Fatih, Fener e Balat, quindi vorremmo sapere se avete disponibilità in quelle date e quanto costa.
Complimenti per il sito!

Buona giornata
Luisella

emmanuele
emmanuele
26 Febbraio 2011 2:16

Ciao. Grazie per il sito, sei un grande, è utilissimo! Noi saremo a Is. domenica. Partiamo Giovedì sera. Mi interesserebbe sapere di più su questa visita guidata, sai darmi maggiori informazioni? Puoi contattarmi via mail?
Grazie mille
Emmanuele

Sara
Sara
18 Febbraio 2011 15:17

Ciao Can, sarò con un’amica a Istanbul dal 17/03 al 21/03 saremmo interessate a visitare i quartieri di Fatih,Fener e Balat con voi…mi faresti avere un po’ di info via mail…grazie

mariangiola.derito
mariangiola.derito
14 Febbraio 2011 13:35

Sono interessata a questa visita guidata da te Can, sarò ad Istanbul dal 20 al 25 febbraio 2011.Per favore puoi comunicare con me con una email , il più presto possibile per favore

daniele
14 Febbraio 2011 10:17

ciao Can
ci accompagneresti lunedì 21 febbraio?
mandami una mail
grazie

Maruska
Maruska
27 Gennaio 2011 1:12

Una delle migliori giornate che ho trascorso ad Istanbul, grazie tante, spero di rivedervi presto 🙂

Consiglio a tutti questa visita.

Alessandra
Alessandra
2 Gennaio 2011 23:28

Ciao! Ho letto nel sito l’articolo su Fatih, Fener e Balat… Vi ho scritto una mail perché ci piacerebbe che ci faceste da guida… Io e il mio ragazzo siamo ad Istanbul in questo giorni fino al 6… Siete liberi un giorno? Grazie!  

Silvia
Silvia
1 Gennaio 2011 17:59

Salve!
vorrei venire presto a IStanbul per una settimana e frequentare possibilmente un corso di turco e una scuola di danza per prendere lezioni di danza del ventre, ma non vorrei capitare in un circuito turistico. Sono già stata più volte ad Istanbul e ringrazio tutti quelli che mi potranno dare altri buoni indirizzi.
Buon anno
Silvia

federico
federico
1 Gennaio 2011 16:16

ciao, sarò a Istanbul dal 5 al 9 gennaio e mi vorrei visitare i quartieri di fatih, fener e balat. Mi contattate via mail? grazie… e buon anno

cristina
cristina
30 Dicembre 2010 19:24

We arrive from Italy( two persons) and stay from 12 to 15 january. Please informations about tour of Fatih Fener and Balat. How much ? how long ?How can we contact you ?
Thank you. And happy new year.
Cristina

Maria
Maria
27 Dicembre 2010 19:56

Siamo due amiche e vorremmo visitare Istanbul dal 29 dic. per 4 gg con il vs.aiuto,
potete contattarmi? grazie Maria

Franca
Franca
13 Dicembre 2010 18:07

Ciao,
vi faccio i complimenti per il blog, ho trovato diverse informazioni non presenti nelle solite guide. Mi ha incuriosato la descrizione dei quartieri Fatih, Fener e Balat e mi ha fatto venire voglia di visitarli. Io e la mia amica saremo a Istanbul dal 3 al 9 gennaio 2011, vorrei sapere se siete disponibili a farci da guida in uno dei giorni del nostro soggiorno in città, non abbiamo preferenze ma forse sarebbe meglio di mercoledì. Mi potete anche dire quanto dura e quanto costa la visita guidata? Vi ringrazio anticipatamente, Franca

caterina
caterina
22 Novembre 2010 16:38

Ciao, noi saremo a istanbul dal 29/11 al 03/12 , mi è venuta voglia, leggendo, di visitare anche questi quartieri della citta’proprio perche’ poco turistici!
vorrei andarci di mercoledi’ perche’ c’èil mercato, giusto?
voi siete disponibili per farci da guida? come funziona?
aspetto risposta, grazie!

sun shine
sun shine
15 Novembre 2010 13:14

Salve, ho letto con molta attenzione tutte le informazioni che avete pubblicato Saremo a Istambul dal 17 novembre al 21e ci piacerebbe visitare i quartieri di Fatih, Fener e Balat con voi, si può organizzare in così breve tempo?

Nıcola
Nıcola
27 Settembre 2010 22:29

Io sono ad Istanbul e devo molto aı consıglı dı questo spazıo sapıentemente gestıto. Domanı saro a Balat e Fener ma ho gıa vısto Fatıh. In partıcolare la zona neı pressı dell acquedotto e molto ınteressante. Io consıglıo vıvamente pero anche ıl quartıere gıtano dı Tarlabası, ad un passo da Iksıtal caddesı. tarlabası e un altro spaccato autentıco dı Istanbul,`a mıo avvıso, assolutamente da non perdere…

Michele
27 Settembre 2010 18:29

Un assaggino fotografico di Fatih, Fener e Balat: i miei scatti del 29 luglio 2010… E’ già storia!
http://fotoalbum.virgilio.it/michele-istanbul/organize/index.html
Buona partenza a tutti! 🙂

Luisa
Luisa
24 Settembre 2010 14:52

Salve, sto letteralmente divorando gli articoli presenti sel vostro sito, complimenti davvero! Saremo a Istambul dal 24 ottobre per una settimana e ci piacerebbe visitare i quartieri di Fatih, Fener e Balat con voi, si può organizzare?

Saluti

Massimiliano
Massimiliano
14 Settembre 2010 18:00

Grazie ragazzi per questo blog e per il supporto che ci ha dato in termini di info ed indirizzi… e grazie Can, per averci fatto passeggiare in angoli della città che di sicuro, soli, non avremmo mai percorso! Splendidi contrasti, forti contraddizioni, emozionanti scorci di una città, che non smette mai di stupire! buona visita a tutti…

Marianna
Marianna
31 Agosto 2010 21:50

Ciao, ci piacerebbe fare una visita con voi a Fatih, Fener e Balat. Siamo a Istanbul il 30 e il 31 ottobre. che ne dite?
grazie

paola
paola
31 Agosto 2010 10:15

Il sito è interessantissimo, documentato e pieno di passione come si può notare a prima vista.Si è rivelato poi nel nostro purtroppo breve viaggio ad Istanbul la fonte più preziosa per conoscere la città al di fuori delle rotte turistiche, ma anche all’interno di esse. La visita ai quartieri occidentali con Ozke e Can è da non perdere, fornisce uno sguardo critico e al tempo stesso ricco di sentimento su una parte di Istanbul che le guide non valorizzano,ma che merita di essere vista e dovrebbe essere tutelata per la sua rilevanza storica ed architettonica. Abbiamo tanto apprezzato anche la compagnia di Can e Ozke, che ringraziamo per aver condiviso con noi le loro “scoperte”ed i loro studi sui tre quartieri, gli acquisti dal droghiere e la bella mattinata di domenica 30 agosto.

Antonella
Antonella
30 Agosto 2010 18:50

Ero a Istanbul la settimana scorsa con un’amica, dopo aver letto le informazioni trovate (purtroppo solo all’ultimo minuto) su questo sito abbiamo deciso di visitare i quartieri di fetih, fener e balat: esperienza meravigliosa e che consiglio assolutamente!! Come detto qui, si tratta di quartieri dove difficilmente troverete altri turisiti oltre a voi (tranne che nella chiesa di Chora, purtroppo sovraffollata) ed effettivamente talvolta può essere difficile orientarsi. Tuttavia, se ci si arma di una buona cartina e di tanta voglia di camminare, si possono girare con tranquillità anche autonomamente. Noi avevamo qualche timore nel farlo essendo due ragazze giovani da sole, ed in effetti abbiamo spesso attirato gli sguardi curiosi degli abitanti del luogo. Per un po’ siamo anche state tallonate da due bambine che addocchiavano palesemente le nostre borse, e stavamo per infilarci in un vicolo definito “dangerous” da un abitante del luogo che ci ha dissuaso dal proseguire per quella strada…ma a parte queste piccole “disavventure”, che possono capitare in qualunque città, è stata un’esperienza davvero bellissima, che ci ha permesso di conoscere da vicino uno dei tanti volti di Istanbul. Il tutto è stato ancor più significativo perchè dopo aver passato la giornata in quella zona… Leggi il resto »

Ivana
Ivana
30 Agosto 2010 14:51

Rientrata da poco in Italia, viaggio meraviglioso, Istanbul è una delle più belle città che io abbia mai visto. Ogni giorno una sorpresa, una scoperta, un’emozione… Mi manca! Grazie per la meravigliosa visita a Fetih, Balat. Spero a presto!

GIUSEPPE
GIUSEPPE
20 Agosto 2010 17:39

saremo ( un gruppetto di 5 persone) a Istanbul dal 10 al 14 settembre.
Dopo aver letto il vostro articolo sui quartieri di Fatih Fener e Balat vorremmo
visitarli con voi.Possibilmente vorremmo vedere anche la chiesa di san Salvatore in Chora.
Grazie

carla
carla
16 Agosto 2010 16:09

dopo aver letto quello che scrivete su Fatih Fener e Balat ci è venuta troppa voglia di andarci. Siamo a Istanbul dal 21 al 26 agosto. Vorremmo chiedervi
1) come si arriva in quei quartieri da Sultanahamet
2) quale è la cartina più precisa e consigliabile x visitare la città e dove la si può acquistare
grazie e complimenti per il sito
ciao

Carla

Michele
7 Agosto 2010 14:28

L’escursione del 29 luglio 2010 nei quartieri di Fatih, Fener e Balat, in compagnia di Can, è stato uno dei momenti più interessanti del mio viaggio a Istanbul. Essere “portato” in giro da chi già conosce i luoghi da vedere e il loro significato rappresenta sicuramente un valore aggiunto: e non stiamo parlando della classica “guida” frettolosa con l’ombrellino in mano e tenuto in alto per farsi vedere tra la folla, che cerca di radunare le pecorelle e di riassumere il più possibile prima che la nave riparta per andare a masticare altri pezzi di storia e di archeologia in altri paesi… Si tratta soprattutto di amici che accompagnano altri amici alla scoperta o alla riscoperta (anche per Ozke e Can, forse, le visite guidate rappresentano un’occasione per aggiungere nuovi tasselli alla propria conoscenza non considerati nella precedente escursione) di zone di Istanbul non contemplate dai ruolini di marcia dell’industria turistica. Scegliendo questo itinerario si sceglie inevitabilmente di divenire “viaggiatori”: abbandonati i percorsi facili e comodi, si deve mettere nel conto una salutare fatica e un po’ di sudore (non è che i nostri amici di “Scoprire Istanbul” si divertano a torturare i visitatori di Fatih, Fener e Balat, ma… Leggi il resto »

Giulia
Giulia
1 Agosto 2010 16:27

Ciao, sto davvero scoprendo cose interessantissime sul vostro sito! La vostra descrizione di Fatih, Fener e Balat e le foto che avete pubblicato mi hanno incuriosita molto! Non sapevo di questi quartieri! Mi piacerebbe proprio poterli visitare con la vostra guida…sarò a Istanbul col mio ragazzo dal 20 al 25 settembre (vi ho mandato una mail poco fa), spero che ci sia la possibilità!
Grazie fin d’ora!
Ciao!!

Elena e Valerio
Elena e Valerio
30 Luglio 2010 16:54

Ciao vorremo fare un giorno con la vostra guida a Fatih, Fener e Balat il giorno 18 ottobre 2010 se possibile grazie

franco
franco
6 Luglio 2010 17:35

Io e mia moglie dovremmo essere a istanbul dal 23 settembre al 27 settembre 2010 mi piacerebbe avere informazioni per 1 giorno con voi sempre se è possibile. Avete creato una cosa magnifica piena di cose interessanti complimenti.

Massimiliano
Massimiliano
22 Giugno 2010 10:38

Salve, vista la ricchezza di informazioni sul blog e la dovizia di particolari che avete condiviso, ci piacerebbe essere guidati da voi nella scoperta di questi angoli di città. Attendo fiducioso risposta! Grazie a presto

Luigi
Luigi
10 Giugno 2010 12:11

Salve e soprattutto complimenti per il vostro sito…
Dovrei essere ad Istanbul dal 21 al 28 giugno. Come fare per visitare tutto ciò che viene descritto amabilmente in questa pagina web, pieno di atmosfere ancora non contaminate dal turismo di massa?
Fatemi sapere..e ancora complimenti.

Alvise
Alvise
4 Giugno 2010 23:11

Cıao, vorremmo vısıtare fathı domanı mattına (5 gıugno 2010). lo so che e tardı ma tı saremo gratı se rıuscıssı a fare qualcosa. controllero la maıl per tutta la gıornata dı domanı.

grazıe Alvıse

etty
etty
2 Giugno 2010 14:59

Vorrei visitare con voi Fatic fener e balat, siamo due amiche, saremo ad Istambul domani 3 giugno fino all’8 , per favore, lasciatemi una vostra referenza per rintracciarvi possibilmente prestissimo. Saluti Etty